"Nel tuffo...". Esplode la bufera per il video su Chiesa

L'esterno della Juve è stato attaccato dalla sua ex squadra con un video curioso su TikTok, in cui viene paragonato alla tuffatrice Tania Cagnotto

"Nel tuffo...". Esplode la bufera per il video su Chiesa

La Fiorentina contro Federico Chiesa. Il club viola ha pubblicato sul suo profilo ufficiale TikTok un video ironico (poi rimosso) del fallo che ha portato all'espulsione di Nikola Milenkovic sabato scorso nella sfida allo Stadium contro la Juventus. Nel breve filmato si vede l'azione in cui l'esterno bianconero sembra accentuare la caduta e in sottofondo, il passaggio di una telecronaca della Rai di un tuffo di Tania Cagnotto.

Era uno uno degli osservati speciali del match tra la Juventus e la Fiorentina. Il numero 22 bianconero ha provato a far male alla sua ex squadra sfiorando il gol, con una clamorosa traversa. Tuttavia si è reso protagonista di un episodio che ha indirizzato il risultato finale a favore dei bianconeri, che trovano la rete grazie ad un assolo nei minuti di recupero di Cuadrado.

La ricostruzione

Nonostante l'avvertimento del suo allenatore Italiano di stare attento alla seconda ammonizione, Milenkovic commette un fallo ingenuo a metà campo su Chiesa che gli vale l'uscita dal campo. Sull'episodio in realtà né il il difensore né la panchina viola ha protestato più di tanto, almeno inizialmente. Lo stesso episodio però è stato riproposto nell'ultimo contenuto caricato dalla società di Rocco Commisso, con una ricostruzione davvero particolare.

Nello stesso si è voluto sottolineare il "tuffo" di Chiesa accusato per così dire di aver accentuato gli effetti del pestone ricevuto da Milenkovic. Ecco allora che nel video viene riproposto il fallo, con in sottofondo un commento inequivocabile "Leggermente scarso", accompagnato poi dalle parole di un telecronista d'eccezione, come Stefano Bizzotto. L'inconfondibile voce Rai delle telecronache delle gare di nuoto è stata utilizzata per commentare anche l'episodio da moviola, riprendendo esattamente le parole pronunciate in occasione di una gara di una leggenda italiana dei tuffi: "Eccola Tania Cagnotto, doppio salto mortale e mezzo indietro carpiato".

Il video inevitabilmente ha sollevato un polverone, con i commenti dei tifosi della Juventus che non si sono fatti attendere a difesa del loro benianimo dagli attacchi dell'ex squadra. Il contenuto poi è stato rimosso. Il filmato postato su TikTok e poi subito circolato sugli altri social, è stato però subito rimosso dall'account della Fiorentina, che in via informale ha fatto sapere di essere consapevole di aver commesso una leggerezza.

Segui già la nuova pagina Sport de ilGiornale.it?

Commenti