Tennis, Monfils va ko contro l'italiano Sinner: insulti razzisti al francese

Alcuni utenti, sui social network, hanno preso di mira e insultato Gael Monfils che ha perso ad Anversa contro l'italiano Sinner. Lui la prende con "ironia"

Tennis, Monfils va ko contro l'italiano Sinner: insulti razzisti al francese

Jannik Sinner è sicuramente il tennista italiano più promettente del momento. Il 18enne nato a San Candido, in Trentino Alto Adige, ha conquistato la semifinale all'Atp di Anversa e oggi se la vedrà contro l'esperto tennista svizzero Stanislas Wawrinka che in carriera ha vinto un Roland Garros, un Australian Open ed uno Us Open. La differenza d'età è notevole in favore dell'italiano dato che i due hanno la bellezza di 16 anni di differenza ma il rossocrociato ha naturalmente esperienza da vendere anche se sa che non sarà facile contro l'agguerrito italiano già battuto agli Us Open di quest'anno.

Sinner in questo suo percorso netto ad Anversa ha avuto la meglio di avversari molto più quotati come Tiafoè ai quarti di finale o come il francese Gael Monfils negli ottavi. Proprio quest'ultimo, purtroppo, è stato vittima di episodi di razzismo sui social network: "Non batti un ragazzino negro di m...", la replica di Monfils è da vero campione: "No, ha 18 anni", la risposta del suo hater è davvero pesante: "Devi morire ammazzato, negro, cancro di m...".

Monfils ha commentato con ironia senza dare importanza agli insulti ingiusti e gratuiti: "Quando hai una brutta giornata al lavoro, è sempre bello ricevere tanto supporto".

Non solo, perché gli haters hanno rivolto diversi insulti volgari anche alla fidanzata di Monfils, la collega tennista: l'ucraiana Eliana Svitolina. Non solo cattiverie, però, dato che anche alcuni utenti hanno espresso solidarietà al francese: "Fregatene degli haters, non li ascoltare".

Segui già la pagina di sport de ilGiornale.it?

Commenti
Disclaimer
I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Pubblica un commento
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette. Qui le norme di comportamento per esteso.
ilGiornale.it Logo Ricarica