Torino: se parte Cerci, idea Pato

A Torino, sponda granata, si parla di sondaggi in corso da parte della società di Urbano Cairo, con Alexandre Pato, che tornerebbe così in Italia dopo l'avventura pluriennale nel Milan. L'affare si potrebbe concretizzare solo se venisse ceduto Alessio Cerci

Per Pato in maglia verdeoro 27 presenze e 10 reti

Gli intrighi di mercato regalano sempre suggestioni. Il Torino sta parlando ormai da tempo con il Milan di Alessio Cerci; ed ora che i Rossoneri dispongono anche di un tesoretto dato dalla cessione di Balotelli al Liverpool, l'ipotesi di un passaggio dell'esterno azzurro nella formazione allenata da Pippo Inzaghi si fa più consistente. In ogni caso anche se il matrimonio tra l'ala ed i Rossoneri non si concretizzasse, all'esterno granata non mancano di certo, tra Premier e Liga (dopo che anche il Monaco ci aveva fatto più di un pensiero), gli estimatori all'estero.

Per rimpiazzarlo, Urbano Cairo sta pensando ad un colpo molto suggestivo, che infiammerebbe la piazza, e che sarebbe importante anche per l'avventura europea dei Granata: l'ingaggio di Alexandre Pato. L'attaccante brasiliano, dopo gli anni nel Milan, sta giocando in questo momento in Brasile, ma sarebbe sicuramente felice di poter tornare a giocare in Italia e nelle passate settimane diverse società del nostro campionate sono state accostate all'ex milanista. La difficoltà maggiore per un ritorno di Pato nella Serie A, è data dal robusto ingaggio che il giocatore percepisce, ed anche il Corinthians, proprietario del cartellino del giocatore, che sta giocando in prestito nel San Paolo, andrebbe convinto a suon di milioni di euro.

Il Presidente granata Urbano Cairo ha comunque iniziato i suoi sondaggi, ed ora attende di conoscere l'esito della possibile cessione di Cerci, che potrebbe portare nelle casse toriniste il denaro necessario per questa operazione. Pato era arrivato per la prima volta in Italia a 18 anni ed ha disputato cinque campionati nel Milan, con 117 presenze e 51 reti, anche se negli ultimi tempi molti gli infortuni muscolari che ne hanno reso complicato la carriera. In Brasile, comunque, per l'ex Rossonero ben 74 le presenze condite da 20 reti.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.