Totti spaventa i romanisti: "Ho offerte da club stranieri"

L'attaccante giallorosso a France Football: "Se fossi andato al Real, avrei vinto 3 Champions e due Palloni d'Oro". Una parola sulla Lazio? "Niente"

Totti spaventa i romanisti: "Ho offerte da club stranieri"

Francesco Totti è un fiume in piena. E fa spaventare i tifosi romanisti. Infatti a France Football rivela di avere tuttora ''offerte da importanti squadre straniere, non da italiane'' e non esclude di poter fare la scelta di andare a giocare all'estero.

Poi una parola, non proprio d'amore, nei confronti della Lazio. ''Francesco, una parola per definire la Lazio'', chiede France Football a Totti per cominciare una lunga intervista. ''Niente'', è la risposta del capitano della Roma alla rivista francese. France Football precisa, alla fine dell'articolo, che ''l'addetta stampa della Roma è voluta tornare sulla risposta di Totti'', sottolineando che il capitano della Roma ''non voleva fornire parole per definire la Lazio''.

Totti continua poi a scherzare sulla rivalità con la Lazio. ''Se tuo figlio Cristian ti dicesse fra qualche anno che esce con una tifosa della Lazio?'', ''A casa non ci rientra'', risponde Totti. Da bambino, sua madre optò per l'offerta della Roma: ''Se avesse scelto la Lazio, penso che l'avrei ammazzata''.

L'attaccante giallorosso ha poi dichiarato che "se fossi andato al Real Madrid, avrei vinto 3 Champions League, 2 Palloni d'oro e tante altre cose. Avrei avuto molte più possibilità senza alcun dubbio. Ma sono contento di quello che ho fatto. Ma ho il rimpianto di non aver vinto altri 2 o 3 scudetti''.

Nel 2004, dice il capitano giallorosso, il trasferimento al Real Madrid era un'ipotesi concreta. ''Volevo andare in una grande squadra per vincere, all'epoca i dirigenti non potevano darmi tutto quello che volevo. Ma, alla fine, per fortuna il cuore mi ha detto di rimanere'', spiega. ''Quando le cose vanno bene -dice riferendosi all'ambiente di Roma- vieni trattato come un Papa. L'amore che Roma sa regalare non ha eguali".

Infine, Totti ha rivelato, ricordando l'operazione subita a tre mesi dal mondiale poi vittorioso in Germania nel 2006, che "il giorno dopo l'intervento chirurgico, Marcello Lippi venne a trovarmi all'ospedale e mi disse: 'Tu verrai al Mondiale anche su una gamba sola'''.

Caricamento...

Commenti

Caricamento...