Us Open: bene la Errani e la Vinci, avanti al terzo turno

Agli Us Open ok, in singolo, la Vinci e la Errani, ora attesa da un terzo turno assolutamente alla loro portata della Tarantina, più ostico per la Bolognese

Avanza al terzo turno agli Us Open la Vinci ora attesa dalla Cinese Peng
Avanza al terzo turno agli Us Open la Vinci ora attesa dalla Cinese Peng

La terza giornata dell'Us Open ha sorriso a Roberta Vinci, la quale ha confermato l'ottimo feeling con questa prova dello Slam. La tennista tarantina, che qui, nelle ultime due edizioni è arrivata tra le migliori otto, è infatti approdata al terzo turno e in parte si può dire ripagata di un'annata in cui le cose non sono andate benissimo, come testimoniato dal fatto di essere passata dalle soglie della "top 10" al numero 30 del Mondo. Senza voler fare il passo più lungo della gamba, visto il tabellone, la Vinci può aspirare ad ottenere anche in questa edizione 2014 dell'Us Open un ottimo risultato.

Andando al match vincendo il quale è approdata la terzo turno, la Vinci ha avuto la meglio sulla Begu, giocatrice rumena che attualmente naviga poco sotto la sessantesima posizione della classifica WTA. I precedenti sorridevano alla Pugliese, che aveva vinto due dei tre confronti fino ad oggi disputati, e anche lo stato di forma della Begu faceva pensare ad un incontro non troppo complicato. Invece il match è stato tutt'altro che in discesa, con la nostra atleta che ha cominciato commettendo molti falli e subendo il gioco della Rumena. Il set scivola via velocemente, complice anche una Vinci che ha perso subito il proprio turno di battuta e si è ritrovata sotto prima per 3 a 1 e quindi per 5 a 2. A quel punto per la Begu chiudere 6-2 il primo parziale è stata la logica conseguenza di quanto visto in campo. Nel secondo parziale il match è stato molto equilibrato e si è arrivati al 5 a 4 per la Tarantina, che è stata brava a chiudere il set sul 6-4 e a ristabilire la parità. Nel terzo parziale, evidentemente rinfrancata dall'essersi rimessa in carreggiata e anche a causa di una Begu calata fisicamente, la Vinci è volata avanti 5 a 1 e a quel punto chiudere il set per 6-1 e guadagnarsi l'accesso al terzo turno è stata una pura formalità.

Ora nel terzo turno l'attende a sorpresa la Peng. La cinese ha infatti fatto fuori la Radwanska, impendendo così la riedizione del confronto che qui andò in scena due anni fa e che vide la Vinci giocare e vincere uno dei match più belli della sua carriera. Senza dubbio non dover affrontare quella che era la testa di serie numero 4 del torneo è un'ottima notizia, ma la nostra atleta dovrà comunque fare molta attenzione, perchè l'Asiatica si presenta in uno stato di forma ottimale e si è dimostrata giocatrice versatile, essendo capace di adattarsi al gioco di tutte le proprie avversarie. Tuttavia è indubbio che è preferibile un match con la Peng, con cui i precedenti sono in perfetta parità, piuttosto che quello con la Radwanska, che ha vinto sette confronti su otto con l'Azzurra.

Al terzo turno è arrivata anche la Errani. Giunta qui come testa di serie numero dodici, la nostra atleta ha mandato a casa l'esperta Rodionova, che si è arresa in due set. Ora, dopo il 6-4, 7-6 con cui ha passato il turno, la Bolognese dovrà superare l'ostacolo Venus Williams.

Per quanto riguarda il doppio, sono andati subito fuori al primo turno il duo nostrano composto da Fognini e Bolelli, che nulla ha potuto contro la coppia Paes-Stepanek, e quella composta dalla Schiavone e dalla Hantuchova. L'Italiana e la Slovacca sono state estromesse dal torneo per mano del temibile duo russo Makarova-Vesnina.

Commenti