Uscito dal coma Sean Cox, il tifoso aggredito da ultrà romanisti

Il tifoso del Liverpool fuori dal coma. Potrà ora iniziare il percorso di riabilitazione

Dopo tre mesi d'ospedale è finalmente uscito dal como Sean Cox, il tifoso del Liverpool che fu aggredito da alcuni ultà romanisti prima della semifinale di andata di Champions League che si disputò lo scorso 24 aprile.

Cox, irlandese e padre di tre figli, era arrivato a Liverpool per seguire la sua squadra del cuore e qui era stato picchiato selvaggiamente da alcuni supporter romanista. Dopo i fatti era stato portato in ospedale con gravissime lesioni alla testa, dopo avere perso molto sangue, ed era stato messo in coma indotto. A fine maggio era poi stato trasferito a Dublino.

Fuori dal coma, Cox inizierà ora il suo percorso di riabilitazione. Molti i messaggi di solidarietà arrivati per lui in questi mesi, incluso quello del presidente della Roma James Pallotta.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.