Sport

Simona Halep annienta Serena Williams. Prima affermazione a Wimbledon

Simona Halep ha sconfitto con un netto 6-2, 6-2 in 55 minuti di gioco Serena Williams che vede così sfumare la possibilità di vincere il 24esimo titolo dello Slam. Primo successo in carriera per la rumena a Wimbledon

Simona Halep annienta Serena Williams. Prima affermazione a Wimbledon

Serena Williams sperava in cuor suo di riuscire a vincere il suo ottavo Wimbledon e il suo 24esimo titolo del Grande Slam, eguagliando così l'australiana Margaret Smith Court, e invece si è dovuta inchinare alla rumena Simona Halep che ha vinto con gran merito e in meno di un'ora di gioco con i parziali di 6-2, 6-2. La 27enne di Costanza è entrata in campo agguerrita e non ha lasciato scampo all'americana con risposte vincenti e un gioco aggressivo che non ha lasciato un attimo di fiato alla sorella minore delle Williams.

Serena ha perso per la quarta volta a Wimbledon ma per la prima volta è stata quasi umiliata dalla Halep che non le ha lasciato minimamente la speranza di poter vincere per l'ottava volta il torneo londinese. La rumena, invece, vince il suo secondo titolo dello Slam dopo il Roland Garros conquistato nel 2018. La Halep, infatti, prima di affermarsi in Francia l'anno scorso e a Londra quest'anno aveva perso tre finali dello Slam sanguinose, due a Parigi contro Sharapova e Ostapenko e una agli Australian Open contro la danese Wozniacki. Serena, ora proverà l'assalto al 24esimo Slam agli Us Open: l'anno passato perse in finale con tanto di polemica con l'arbitro contro la giovane giapponese. Naomi Osaka. Attenzione anche alla Halep, però, che ha voglia di migliorare il suo best risultato a Flushing Meadows: la semifinale del 2015.

Commenti