Sri Lanka, Rajapaksa rieletto presidente

Il presidente uscente dello Sri Lanka, Mahinda Rajapakse, ha vinto le elezioni
presidenziali con il 57,9% dei voti sul suo sfidante, l’ex capo di Stato maggiore dell’esercito Sarath Fonseka che annuncia un ricorso alla magistratura

Colombo - Il presidente uscente dello Sri Lanka, Mahinda Rajapakse, ha vinto le elezioni presidenziali con il 57,9% dei voti sul suo sfidante, l’ex capo di Stato maggiore dell’esercito Sarath Fonseka: lo ha annunciato la Commissione elettorale nazionale. «Il presidente Mahinda Rajapakse è il vincitore», ha dichiarato il commissario Dayananda Dissanayake in presenza di diversi candidati, fra cui il capo dello Stato. La vittoria del presidente uscente era già stata annunciata dalla televisione di Stato. Secondo la Commissione elettorale, Rajapakse ha ottenuto 6,01 milioni di suffragi, pari a 1,84 milioni di voti in più rispetto al suo principale avversario ed ex alleato. Gli altri venti «piccoli» candidati hanno raccolto circa 204.494 voti.

Lo sconfitto, Sarath Fonseka, ha però annunciato che non accetterà i risultati del voto e che prenderà le vie legali per contestarlo. «L’entusiasmo del popolo che abbiamo osservato durante la campagna non è il riflesso di questo risultato», ha dichiarato. «Non accetteremo mai questo risultato», ha insistito. Alla guida del Paese dall’inizio del 2005, Rajapakse aveva convocato lo scrutinio due anni prima del suo mandato per trarre vantaggio dalla vittoria a maggio contro i ribelli separatisti tamil.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.