«Sul Gieffe assurdità di Del Noce»

Duro botta e risposta tra il direttore di Raiuno Fabrizio Del Noce e quello di Canale 5 Giovanni Modina. Il primo parlando della messa in onda di Don Matteo (che domani si confronterà con il Gieffe) ha detto ieri in conferenza stampa: «Noi abbiamo una programmazione che ci differenzia dal competitor. Quello che Raiuno non farebbe mai (i reality) con quello che rientra pienamente nella programmazione dell'ammiraglia Rai. Se un prodotto bello come Don Matteo non potesse confrontarsi con gli ascolti di un reality, allora vorrebbe dire che la gente vuole il trash. Io mi auguro non sia così».
Replica duro Modina: «Leggere la dichiarazione di Del Noce fa venire i brividi. Per fare ascolti ha portato Raiuno al più basso livello qualitativo mai visto e adesso si erge a paladino della difesa di una presunta qualità televisiva. È proprio vero che pur di finire sui giornali c'è chi è disposto a dire qualsiasi cosa al di là del buon senso». La Endemol, produttrice del Grande Fratello sotto accusa, aggiunge: «Non ci sembra giusto che Raiuno per difendere le proprie scelte editoriali ricorra a sminuire e a denigrare le scelte altrui. In questo modo si offende non solo un programma ma gli oltre 7 milioni di spettatori che ogni giovedì decidono di seguire Grande Fratello da ben sei edizioni».
Controreplica di Del Noce: «Non intendevo offendere nessuno. Ma quando mai Raiuno ha cavalcato il trash per fare ascolti? Modina citi gli esempi o si scusi».