8 bit: Mario&Luigi Paper Jam Bros

Il ritorno di Mario e Luigi in un nuovo episodio dal retrogusto classico

8 bit: Mario&Luigi Paper Jam Bros

Torna l’inossidabile duo di idraulici con una nuova avventura firmata Nintendo e AlphaDream, che questa volta affiancano ai due fratelli tridimensionali un Paper Mario bidimensionale. La fortunatissima saga dei SuperMario Bros declina un nuovo capitolo per questo RPG intramontabile, cimentandosi in una trama come sempre elementare, questa volta complicata dal gioco continuo tra bi e tridimensionalità.

La storia, come del resto l’ambientazione, è molto semplice, ma permette di seguire un canovaccio avventuroso sommamente vario e piacevole.

Il solito Regno dei Funghi permette di avere una buona varietà di quadri; il castello di Peach scatena sciami di strani esseri bidimensionali che interferiscono con quelli tridimensionali. Come se non bastasse, il Paper Mario bidimensionale cercherà di aiutare i maldestri Mario & Luigi tridimensionali ad evitare che Browser 3D non venga a contatto con l’omologo 2D. In una continua altalena di buffe situazioni, i nostri eroi dovranno rimettere a posto le cose, utilizzando metodi leciti, ma più spesso illeciti. I personaggi coi quali si ha a che fare, che siano Troopa, Goomba o Koopa, sono tutti ricalcati da omologhi di precedenti episodi, cosa che aiuta il giocatore ad affrontarli secondo schemi collaudati.

Tecnicamente il gioco è molto ben studiato; il motore grafico gestisce con grande perizia tutte le situazioni, anche le più affollate e rapide. Lo stacco tra i vari dungeon è facilmente individuabile; l’azione è resa ancor più piacevole da molto umorismo e autoreferenzialità nei dialoghi. Qua e là non risulta chiara la differenza tra bidimensionale e tridimensionale, ma sono dettagli di poco conto che non inficiano il piacere di gioco. Ormai Mario è un personaggio universalmente riconoscibile; la sua versatilità lo sta portando a cimentarsi in ambientazioni improbabili per un idraulico (basti pensare al tennis!). Questo episodio lo riporta nei suoi panni originali, in un’avventura di gusto classico.

Commenti