Apple cede al caricabatterie unico

Caricabatterie unico anche per Apple, che secondo fonti USA avrebbe ceduto alle pressioni dell'Europa e degli Usa: i futuri iPhone 14 avranno la porta USB-C?

Apple cede al caricabatterie unico

Caricabatterie unico anche per Apple? Secondo indiscrezioni che arrivano dagli Usa anche il colosso di Cupertino sembrerebbe aver ceduto alle insistenze di molti utenti e dell'Unione Europea. Complice anche la recente adesione a questo "fronte" da parte del presidente statunintense Joe Biden.

Per anni Apple ha difeso strenuamente il suo connettore Lightning, rivendicando la necessità di progredire autonomamente sul fronte della ricerca. Una posizione che in realtà aveva già iniziato a vacillare nei mesi scorsi con l'arrivo di iPad Pro con presa USB-C.

Apple iPhone con caricabatterie unico, cosa cambierà per i consumatori?

A riferire della probabile novità alcune fonti statunitensi, piuttosto affidabili quando si parla di Cupertino e dintorni. La parola definitiva in tal senso arriverà ovviamente soltanto con la presentazione ufficiale dei nuovi melafonini. Tuttavia, se i prossimi mesi porteranno la tanto attesa conferma, cosa cambierà per i consumatori?

Innanzitutto dovrebbe in linea di principio essere possibile utilizzare qualsiasi caricabatterie USB-C per la ricarica del proprio iPhone. Una bella rivoluzione per chi solitamente è costretto a mille salti mortali, nel caso in cui dimenticasse il cavo a casa, per un po' di autonomia extra.

Non secondaria è poi la possibilità di estrarre i file dal proprio iPhone, anche foto e video di grandi dimensioni, utilizzando un qualsiasi cavo USB-C. Lo stesso utilizzato per altri dispositivi, anche Android. Non sarà più necessario avere con sé un cavo Lightning, o giga a disposizione su iCloud, per liberare spazio da destinare alle nuove foto o ai video.

Grazie all'utilizzo dello standard USB-C sarà inoltre possibile limitare fortemente la produzione di caricabatterie, come voluto dall'UE, per contenere la produzione di rifiuti elettronici. Un problema sia dal punto di vista dell'inquinamento ambientale che dello sfruttamento di nuove materie prime.

Connettore USB-C che, dati gli standard attuali, risulterebbe peraltro ben più efficiente - velocità USB 3.0 e, in futuro, USB 4.0 - della stessa tecnologia Lightning, che sarebbe equiparabile a un connettore usb 2.0.

Infine se gli iPhone 14 dovessero davvero arrivare con la connettività USB-C, allora potrebbero dirsi più che archiviate anche le polemiche relative al modello 13. Come ricordiamo, l'ultimo melafonino è stato distribuito con il solo cavo, senza caricabatterie - acquistabile separatamente, per chi non possedesse un precedente dispositivo. Come per iPad, anche in questo caso è probabile che la nuova presa debutterà soltanto sulle versioni Pro e Pro Max.

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti