Google Chrome violato dagli hacker: cosa rischiano gli utenti

Google Chrome ha subito un duro attacco hacker in questi giorni, utenti a rischio: cosa fare e come installare l'aggiornamento di sicurezza

Google Chrome violato dagli hacker: cosa rischiano gli utenti

Nuovo importante attacco hacker a Chrome segnalato da Google in questi giorni. Secondo Big G sarebbero emerse almeno 30 vulnerabilità, alcune delle quali sono state definite "ad alto rischio" per gli utenti che utilizzano il browser del gigante hi-tech.

Milioni gli utenti potenzialmente coinvolti dall'attacco, che avrebbe coinvolto i browser Google Chrome installati su vari sistemi operativi. E in particolare sia i dispositivi con sistema operativo Windows che quelli con MacOS e Linux. Si tratta quindi di una minaccia piuttosto estesa.

In base a quanto affermato dalla compagnia non sarebbe ancora nota la firma che ha svolto l'attacco. Ancora ignoto anche il numero di utenti eventualmente divenuti vittime degli hacker. Ulteriori dettagli riguardanti i bug e i possibili danni verranno resi noti nei prossimi giorni, ha spiegato Google, soltanto dopo che la maggior parte degli utenti coinvolti avrà installato gli aggiornamenti di sicurezza.

A proposito di aggiornamenti di sicurezza, Google si è messa subito al lavoro per cercare di contenere i possibili danni e fornire agli utenti una patch, una "toppa" capace di sistemare i bug emersi. Tanto che sembra già in arrivo una possibile soluzione al problema. Tuttavia non è stato previsto che la distribuzione fosse immediata per tutti gli utenti, ma al contrario il suo rilascio avverrà progressivamente.

Cosa fare se si usa Google Chrome

Il primo passo in questi casi è controllare che Google Chrome abbia segnalato la presenza della patch. In quel caso accettare l'installazione e seguire i passi indicati dal browser. Se avete impostato come automatici gli aggiornamenti allora tutto si aggiusterà da sé. Può capitare però di essere tra gli utenti ancora in coda e quindi di non aver ricevuto la segnalazione o l'aggiornamento denominato Chrome 101.0.4951.41.

In questi casi è possibile "forzare la mano" a Chrome, procedendo da sé all'aggiornamento. Per prima cosa entrare nelle Impostazioni (cliccando sui tre puntini presenti a destra della barra degli indirizzi) del browser e selezionare Guida, quindi Informazioni su Google Chrome.

Arrivati a questo punto cliccare su Aggiorna Google Chrome e il gioco sarà quasi fatto. Ultimissimo passo sarà quello di riavviare il browser. Se non dovesse apparire o risultare attivo il tasto per l'aggiormento allora vorrà dire che la versione installata è già la più recente.

Commenti