Niente più smartphone: LG vuole ritirarsi

Vendite al di sotto delle aspettative e un'accoglienza fredda nei confronti dei modelli più innovativi sembrano aver convinto LG a ritirarsi dal mercato smartphone

LG potrebbe uscire definitivamente dal business degli smartphone: quella che ha tutta l'aria di essere una conferma arriva direttamente dal CEO della sussidiaria Electronics, Kwon Bong-seok, che da Seul parla di un cambiamento inevitabile e ormai alle porte. Lo fa cercando di rassicurare i dipendenti in merito al loro futuro nella società: "Indipendentemente da qualsiasi cambiamento relativo alla direzione delle operazioni business legate agli smartphone, la forza lavoro sarà mantenuta, dunque non c'è bisogno di preoccuparsi".

Manca ancora l'ufficialità, ma la strada è segnata. A pesare le vendite al di sotto delle aspettative degli ultimi anni e l'accoglienza piuttosto fredda riservata dal mercato nei confronti di prodotti a loro modo innovativi come G8X e Wing, entrambi con due schermi seppur disposti in maniera differente. Design di certo audaci, diversi rispetto a quanto visto in precedenza, ma non di sufficiente appeal per conquistare il pubblico forse anche a causa di un supporto non adeguato lato software (applicazioni, giochi, servizi e così via).

Kwon non usa giri di parole e chiama in causa la concorrenza spietata degli altri brand: "Poiché la concorrenza nel mercato globale dei dispositivi mobile sta diventando sempre più agguerrita, per LG è tempo di esprimere un giudizio distaccato e di fare la scelta migliore".

Sono tre le ipotesi al vaglio: cessione del business, uscita dal mercato o ulteriori tagli come sottolinea il numero uno del gruppo: "La società sta considerando tutte le possibili misuri, inclusa la vendita, il ritiro e il ridimensionamento del business legato agli smartphone".

Curiosamente solo un mese le dichiarazioni del CEO erano di tutt'altro tenore, tendenti all'ottimismo facendo trapelare la volontà di crescere nel segmento premium che oggi vede produttori come Samsung, Apple, Huawei e Xiaomi contendersi le preferenze di chi cerca un telefono top di gamma: "La società sta migliorando la profittabilità del business inerente gli smartphone tagliando di costi e cercando di crescere nel segmento premium del mercato il prossimo anno".

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.