Sei costretto a smart working e dad? Cosa fare senza una linea fissa

Smart working e dad impongono connessioni veloci e prestanti, ma non tutti hanno accesso alla classica linea fissa o alla fibra: ecco le alternative

Smart working e dad sono due parole ormai entrate di diritto nella quotidianità di milioni di italiani. A causa delle limitazioni imposte per frenare la pandemia da coronavirus, le famiglie si sono infatti trovate alle prese con il lavoro e lo studio da casa. Dall'interazione con i colleghi in ufficio fino alla temuta interrogazione scolastica, tutto avviene da remoto approfittando delle connessioni veloci. Ma cosa fare se non si avesse a disposizione una linea fissa o, peggio, il proprio comune non risultasse coperto da servizi broadband via cavo?

Sono molte le alternative disponibili sul mercato pensate per chi non vuole - o non può - approfittare della linea fissa per le proprie necessità digitali. Molte di queste tecnologie prevedono un accesso wireless alla rete, ovvero senza la necessità di una precisa copertura in rame o in fibra presso la propria abitazione, e garantiscono delle prestazioni non troppo dissimili dalle connessioni più classiche.

Accesso 4G con monte dati limitato

Le connessioni in fibra - si tratti di FTTC o FTTH, ovvero la fibra fino al cabinet di strada oppure all'interno dell'abitazione - rappresentano ancora un miraggio per una parte importante della popolazione dello Stivale. Fortunatamente, la quasi totalità del territorio italiano è coperto da reti 4G, quelle che normalmente vengono usate per l'accesso di rete in mobilità, tramite smartphone e tablet. La soluzione più immediata per sopperire alla mancanza di una connessione fissa è quindi quella di sfruttare il monte GB già a disposizione per il proprio contratto mobile.

Tutti gli smartphone in commercio, si tratti di dispositivi Android oppure iOS, permettono di condividere facilmente la connessione 4G con gli altri dispositivi all'interno della casa. È sufficiente attivare l'opzione Hotspot e, in pochi secondi, il telefono si trasformerà in un prestante router, pronto a garantire l'accesso ad altri device con una rete WiFi ad hoc. In alternativa, è possibile inserire la SIM in proprio possesso nei tantissimi router pensati proprio per accedere alla rete 4G.

Utilizzare il proprio piano dati potrebbe però essere limitante, poiché i GB offerti raramente sono infiniti. E quando si sfruttano servizi come videochat e riproduzione continua di filmati, il traffico scala velocemente. Basti pensare come un classico video di YouTube riprodotto a 720p - quindi ben lontano dalla risoluzione massima - richieda all'incirca 1 GB ogni ora.

Forse come conseguenza dell'arrivo di Iliad sul mercato italiano, fortunatamente gli operatori italiani hanno iniziato a proporre tariffe sempre più vantaggiose, garantendo generosi platfond di GB per gli utenti. Oggi non è difficile trovare offerte da 70 GB al mese a circa 6 euro mensili e, ancora, non mancano le proposte addirittura da 100 o 200 GB. Farsi largo fra le tante offerte non è semplice, anche perché tutto dipende dal livello e dalla qualità di copertura della propria zona. È però utile segnalare come alcuni operatori, quali Ho., permettano di riavviare il proprio monte GB prima della scadenza effettiva: una proposta intelligente per non rimanere mai senza connessione.

Accesso 4G con GB illimitati



Data la sempre maggiore domanda di GB, diversi operatori 4G hanno iniziato a offrire anche contratti a GB illimitati. Una soluzione perfetta come alternativa alla classica linea fissa, anche se nella maggior parte dei casi soggetta a limitazioni. Alcuni provider impongono infatti delle clausole di "corretto utilizzo”, quindi con possibili blocchi se il traffico generato dovesse risultare troppo elevato, altri limitazioni di banda a 30 o 60 Mbit/s. Ancora, bisogna tenere a mente come l'accesso 4G sia fornito in "best effort": può essere pertanto soggetto alle congestioni tipiche della rete, ad esempio di sera. Ancora, le reti 4G tipicamente non offrono un ping - semplificando, la latenza in millisecondi tra l'inoltro e la ricezione di dati da un server - equiparabili alle connessioni in fibra, di conseguenza le prestazioni per il gaming e altri servizi istantanei potrebbero non essere al massimo delle loro possibilità.

Tra le tante offerte disponibili sul mercato, si segnalano le principali:

  • WindTre Unlimited: minuti, sms e GB illimitati, senza vincoli di velocità, per 29.99 euro al mese;
  • WindTre Professional Full: minuti, sms e GB illimitati, senza vincoli di velicità, a 15.99 euro al mese per i possessori di partita IVA;
  • WindTre Cube XL Unlimited: GB illimitati per la casa a 14.99 euro mensili, con modem incluso, per alcuni comuni selezionati non raggiunti da ADSL e Fibra;
  • Vodafone Infinito: tre diverse offerte a GB illimitati - Infinito, Infinito Gold Edition, Infinito Black Edition - con differenti soglie di prezzo e di velocità, da 24.99 a 39.99 euro;
  • Tim Advanced 5G Unlimited: prevede GB illimitati anche sulle nuove reti 5G, a 39.99 euro al mese;
  • Poste Mobile Casa Web: soluzione a GB illimitati con router 4G incluso, in promozione a 20 euro al mese, con attivazione da 29 euro e imposta di bollo di 16.

Oltre a queste, esistono diverse altre offerte di operatori minori, da verificare sui relativi siti.

Fixed Wireless


Vera e propria alternativa alla linea fissa, il Fixed Wireless (FWA) si è ormai affermato da anni come uno dei principali sistemi di connessione in Italia. La tecnologia prevede delle performance non lontane dalle connessioni in fibra e si caratterizza pe un collegamento radio sempre attivo tra l'abitazione del cliente e la più vicina stazione di trasmissione (BTS). Il servizio può essere erogato tramite un'antenna fissa, installata da tecnici qualificati sul balcone o sul tetto di casa, oppure tramite modem indoor fornito allo stesso utente.

Tra le proposte FWA più famose in Italia, si elencano:

  • Eolo: uno degli operatori dalla rete FWA più capillare sul territorio italiano, offre connessioni a partire da 26.90 euro, da 30 Mbit/s a 100 Mbit/s a seconda della tecnologia di copertura;
  • Linkem: altro operatore molto diffuso, offre connessioni fino a 30 Mbit/s a partire da 19.90 euro al mese, su rete LTE Advanced. Disponibile anche l'opzione ricaricabile;
  • Tiscali Ultrainternet Wireless: connessione fino a 100 Mbit/s su rete 4G+, a 26.95 euro al mese;
  • Tim Super FWA con opzione GB Illimitati: accesso fino a 30 Mbit/s su rete 4G di Tim, a partire da 24.90 euro al mese;
  • Vodafone Casa Wireless: connessione 4G e 5G a 30 oppure 100 Mbit/s, a seconda della copertura, a 24.90 euro al mese. Dopo i primi 200 GB consumati, la velocità si riduce.

Esistono poi numerosi operatori locali, in grado di fornire accesso FWA per porzioni di territorio ridotte: si consiglia di verificare la copertura sui relativi siti.

Satellite

Per anni le connessioni via satellite hanno rappresentato l'unica alternativa per chi vive in luoghi non raggiunti dalle connessioni via cavo o, negli anni passati, dal 4G e dal FWA. Sono diversi gli operatori oggi attivi, tuttavia bisogna considerare come queste connessioni non possano offrire ping bassi, data la distanza dei satelliti geostazionari dalla Terra. Di conseguenza, potrebbero non essere la soluzione di punta per chi fosse interessato anche al gaming o ad applicazioni real time.



Tutto potrebbe cambiare in tempi relativamente brevi, ovvero con la commercializzazione dei servizi satellitari di ultima generazione. Prima fra tutti la costellazione Starlink di Elon Musk, che promette di garantire elevate velocità a ping ridotti, grazie a una fitta rete di satelliti orbitanti a poca distanza dalla superficie terrestre.

LE MIGLIORI OFFERTE ILIAD

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.