Tra tendenza, moda ed eleganzaElena Barolo diventa blogger:"Racconto lo stile con passione"

L'ex velina anima i post di <em>Affashionate</em> (<a href="http://www.affashionate.com/" target="_blank"><strong>visita il sito</strong></a>), un blog che spazia dalla moda al mondo dello spettacolo, dagli eventi tv alle nuove tendenze: lo abbiamo visitato per voi

E' tutta questione di stile. Dalle Converse al Super Bowl, da Kate Middleton ai Patek Philippe è sempre una questione di stile, un qualcosa che va ben oltre al semplice concetto di bellezza. "Perché l'eleganza è qualcosa che hai dentro". Elena Barolo lo spiega con semplicità e al tempo stesso con una vivace passione. Una passione che contagia, accarezza e tocca tutto quello ha a che fare con la moda. Da qui l'idea nata un annetto fa di aprire un blog. Già il nome è di per sé accattivante: Affashionate.

Alla base di tutto c'è "l'amore per la moda". Un amore che, la Barolo ci tiene a ripeterlo più volte, ha coltivato sin da quando era piccola, quando cioè iniziava a leggere le riviste della mamma. Da Marie Claire a Cosmopolitan: è stato allora che le si è aperto un vero e proprio mondo. Poi, a dodici anni, si è comprata il suo primo magazine patinato: Elle. "A quattordici anni, poi, ho iniziato a leggere anche Vogue", spiega l'ex velina di Striscia la notizia. Poi c'erano le sfilate in televisione: "Nel 1994 mi sono registrata in vhs, allora c'erano ancora le cassette, una sfilata di Karl Lagerfeld e Versace in cui c'erano le più famose top model a calcare la passerella". Un ricordo ancora vivido: negli anni Novanta la Barolo sognava di diventare una modella, adesso però la vita l'ha portata a qualcosa di più. Definirla una fashion blogger è quasi riduttivo. Perché in Affashionate c'è dentro un po' di tutto, anche quel gusto coltivato quando la Barolo si interessava di tessuti e provava a disegnare qualche capo.

"Quello che ci tengo a far capire - insiste la Barolo - è che non mi sono svegliata una mattina e ho deciso di aprire un blog". Aver fatto la velina ti marchia, in un modo o nell'altro. "Se da una parte è positivo perché diventa un vero e proprio passepartout - continua - dall'altra il mio vecchio lavoro spinge molte persone a pensare (sbagliando) che una velina è senza cultura". Affashionate è l'ulteriore prova che non così. Perché la Barolo cura tutto il sito: dagli argomenti trattati alle foto pubblicate, dal look ai testi. "Dopo cinque anni che scrivevo di moda sui alcune riviste - continua la Barolo - ho voluto aprire un blog che ricalca la struttura di un vero giornale". Un giornale in cui l'ex velina esprime il proprio gusto e le proprie sensazioni su personaggi dello spettacolo e sulle tendenze. "Creo di giorno in giorno", spiega la Barolo che non si sbottona sui prossimi temi che verranno affrontati nel blog. Sicuramente la camicia bianca e il trench.

Si diverte, la Barolo, a sezionare lo stile, studiare l'eleganza e tratteggiare la fenomenologia del bello. E alla domanda (forse un po' banale) sulla donna più elegante d'Italia, la Barolo non ha alcun dubbio: la bellissima Carla Bruni. "L'eleganza è qualcosa che hai dentro - dice - e lei ce l'ha". Stesso discorso per Elenoire Casalegno e Laura Chiatti alle quali la Barolo riconosce "forte personalità". Insomma, un mondo tutto da conoscere. Un mondo a portata di un click.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.