Tennis

La "ripartenza" di Berrettini: dal nuovo coach al rientro in campo, come sta Matteo

Tra un mese, dopo un calvario infinito, Matteo Berrettini potrebbe tornare in campo: obiettivo i tornei negli Stati Uniti, ecco come sta il tennista romano, il feeling con il nuovo allenatore e le voci sul gossip

La "ripartenza" di Berrettini: dal nuovo coach al rientro in campo, come sta Matteo

Ascolta ora: "La "ripartenza" di Berrettini: dal nuovo coach al rientro in campo, come sta Matteo"

La "ripartenza" di Berrettini: dal nuovo coach al rientro in campo, come sta Matteo

00:00 / 00:00
100 %
Tabella dei contenuti

Non ha mai smesso di incitare i compagni in Coppa Davis, ha sempre aiutato Jannik Sinner ma adesso tocca a lui, al suo rientro e al suo tennis: Matteo Berrettini sta continuando il suo programma di recupero dal lungo infortunio alla caviglia che non gli dà pace addirittura dal 31 agosto 2023 facendogli saltare pratiamente tutta la seconda parte della scorsa stagione con una falsa partenza anche nel 2024 quando sperava di poter scendere in campo in terra australiana a Brisbane per sognare anche una partecipazione agli Australian Open ma nulla da fare, tutto rinviato a data da destinarsi sempre per lo stesso problema che era tornato a riacutizzarsi.

Il nuovo allenatore di Berrettini

Nel frattempo, però, è cambiato il suo mondo: a dicembre il 27enne romano ha deciso di separarsi dal suo storico allenatore, Vincenzo Santopadre, per affidarsi a Francisco Roig, ex coach di Nadal: gli allenamemti procedono in maniera serrata come dimostra Berrettini sui social con alcune foto che lo ritraggono a Montercarlo, in palestra e con il nuovo coach, Roig, mentre ascolta i suoi consigli in campo. "Passo dopo passo", ha scritto Berrettini nelle ultime ore informando i suoi follower sulle condizioni fisiche.

Quando è previsto il rientro

"Matteo è intenzionato a disputare tante partite nel 2024, e per non aggravare la situazione ha deciso che fosse meglio rientrare in Europa", ha dichiarato recentemente il suo manager. L'ultima volta che è stato visto in pubblico risale ad alcuni giorni fa quando il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha ricevuto la delegazione vincente della Coppa Davis con alcune foto molto significative mentre sembrava confidarsi con l'amico Sinner.

Subito dopo ecco il lavoro, sul campo, che fa bene sperare: l'obiettivo è tornare a giocare negli Stati Uniti a marzo partecipando a importanti Masters 1000 come quelli di Indian Wells e Miami, in pratica tra meno di un mese a partire da adesso (3-17 marzo si disputa Indian). Anche se l'attuale classifica Atp lo colloca al 124esimo posto, il ranking protetto gli consentirà di potersi iscrivere ai tornei come fosse il numero 35 al mondo, in pratica in linea con la posizione dei primi mesi in cui è rimasto fermo a causa dell'infortunio.

La rottura (?) con la Satta

In tutto questo c'è anche il gossip che tanto aveva fatto parlare specialmente nei primi mesi dall'infortunio di agosto: come va con Melissa Satta? Malissimo, i due si sarebbero lasciati secondo le indiscrezioni che circolano su una delle coppie più glamour del circuito. Proprio nella giornata di ieri, 7 febbraio, la Satta ha compiuto gli anni e sui social non c'è traccia di Matteo viste le numerose "storie" su Instagram pubblicate dalla showgirl che soffia le candeline in compagnia delle amiche ma senza il suo (ex?) fidanzato.

Commenti