Torino, esplode palazzina per una fuga di gas: un morto tra le macerie

Un’esplosione, poco dopo le 7, ha fatto crollare una palazzina a due piani di Settimo Torinese. Dalle macerie è stato estratto il corpo senza vita di un 69enne

Torino, esplode palazzina 
per una fuga di gas: 
un morto tra le macerie

Torino - Un’esplosione, questa mattina poco dopo le 7, ha fatto crollare una palazzina a due piani di Settimo Torinese. Dalle macerie è stato estratto il corpo senza vita di una persona, e i soccorritori stanno scavando per cercare eventuali altre vittime. È accaduto in via Leinì. Sul posto stanno operando i vigili del fuoco.

La fuga di gas  E' stata "probabilmente una fuga di gas" a provocare l’esplosione che questa mattina ha distrutto una villetta di due piani a Settimo Torinese e ha ucciso il proprietario dell’abitazione, un uomo di 69 anni che viveva solo. L’ingegner Luigi Capobianco, intervistato da SkyTg24, ha anche spiegato che il corpo dell’uomo è stato sbalzato a diversi metri dell’abitazione e che altre case sono state danneggiate dalla deflagrazione. Il fatto che l’uomo vivesse solo fa propendere i soccorritori, intervenuti anche con unità cinofile, per l’ipotesi che sotto le macerie non ci siano altre persone. Anche perché le altre case coinvolte nello scoppio erano vuote questa mattina.

Commenti