Vacanze finite anche per i trasporti

Vacanze finite per i romani: si calcola che saranno all’incirca altri 300mila quelli rientrati a casa alla fine di questo weekend, che si aggiungeranno alla nutrita truppa già presente dalla scorsa settimana. Perciò è giusto che la città torni lentamente ai ritmi normali, anche sul piano dei servizi.
Scatterà l’orario invernale per la metropolitana, in anticipo di 15 giorni rispetto all’apertura delle scuole. Da domani per le linee A e B, e da martedì per le ferrovie regionali le corse saranno a pieno regime. Di più: rispetto allo stesso periodo dello scorso anno, sempre da domani, scatterà il nuovo programma di servizio della linea B con l’aumento delle corse nelle ore di punta. Sulla ferrovia Roma-Lido, inoltre, per tutto il mese di settembre sarà attivo il potenziamento delle corse per i pendolari della tintarella, comprese le dodici rapide senza fermate tra Piramide e il mare. La linea A avrà una frequenza di poco inferiore ai tre minuti, mentre la B poco al di sotto dei 4 minuti, grazie a treni aggiuntivi che permetteranno un aumento di 35mila posti disponibili al giorno.
Dal primo settembre il servizio della ferrovia Roma-Lido durante la settimana tornerà a essere quello invernale con le consuete 172 corse al giorno e una frequenza nelle ore di punta pari a 7 minuti. Torna sui binari anche la corsa Acilia-Piramide della 8.11. Ritmi invernali anche sulla Roma- Civitacastellana-Viterbo, sia sulla tratta urbana che in quella extraurbana. Nelle ore di punta la frequenza dei treni urbani Flaminio-Montebello sarà di otto minuti. Ancora in corso i lavori di ristrutturazione della stazione di piazza Euclide che, secondo i programmi, dovranno concludersi entro il 30 settembre. Nel frattempo per raggiungere i Parioli si potrà scendere alla stazione di Acqua Acetosa e da lì utilizzare un servizio di bus navetta che impiega 6 minuti circa. Da dopodomani sarà orario invernale anche per i treni che corrono lungo la via Casilina da Termini/via Giolitti fino a Giardinetti. L’orario dell’ora di punta dei giorni invernali prevede una partenza ogni 5 minuti dai capilinea.
Ed ecco nei dettagli gli orari dei servizi di MetRo. Sulle due linee della metropolitana la prima e l’ultima corsa sono previste rispettivamente alle 5.30 e alle 23.30. Fanno eccezione le notti tra il venerdì e il sabato e la domenica, quando l’ultima corsa dai capilinea di Battistini, Anagnina, Rebibbia e Laurentina è fissata all’1.30. Sulla Roma-Lido, la prima e l’ultima partenza da Piramide sono alle 5.40 e alle 23.30, mentre da Colombo le corse si susseguono dalle 5.18 alle 23.23. Al sabato il servizio è prolungato di mezz’ora: ultima corsa da Piramide alle 24; da Colombo alle 23.53.
L’orario invernale di MetRo, con i treni a ranghi completi, prevede ogni giorno 1.753 corse. La porzione più grande è riservata alle metropolitane con 1.053 corse (613 sulla metro A e 440 sulla metro B); la ferrovia Roma-Lido prevede 172 corse, mentre sulla Roma-Nord i treni urbani partono dai capilinea 188 volte al giorno. I treni della Casilina, invece, collegano Termini a Giardinetti 295 volte al giorno.
Tutte le informazioni sugli orari dei servizi di MetRo sono comunque disponibili al call center di Atac (06.57003 - aperto 24 ore su 24) e a quello di Metropolitane di Roma (06.57531 - aperto dalle 8.30 alle 18.30, dal lunedì al venerdì); sui siti internet www.atac.roma.it e www.metroroma.it.

Commenti