I gas serra nell’atmosfera? Sono colpa delle mucche e dei loro rutti al metano

A dirlo è la Nasa. Il metano nell’aria provoca il progressivo surriscaldamento del pianeta terra

Incredibile, ma vero: sarebbero i rutti delle mucche i principali responsabili del metano nell’atmosfera. E a dirlo è la Nasa. Insomma, l’uomo è ovviamente responsabile del surriscaldamento del pianeta. Ma tre i colpevoli dei cambiamenti climatici ci sarebbero anche i bovini.

Secondo l’agenza spaziale Usa, infatti, in media una mucca è in grado di produrre in un solo giorno tra i 200 e i 300 litri di metano, pari all’anidride carbonica emessa da una comune autovettura. Oggigiorno in Europa sono stimate esserci circa 30 milioni di mucche, mentre in tutto il mondo sono circa 3 miliardi i bovini e gli ovini da allevamento che rilasciano metano. Le loro esalazioni rappresentano il 15% dei gas serra, più di quelli emessi dai mezzi di trasporto.

Per questo motivo un produttore svizzero ha messo a punta una dieta anti-rutti a base di alghe e piante acquatiche. Si tratta di un mix di sostanze da inserire nell’alimentazione quotidiana delle mucche, così da abbattere l’emissione di CO2 del 10%.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

gcf48

Lun, 08/10/2018 - 12:16

più gli ovini ecc. e dove mettiamo 7 miliardi di uomini

idleproc

Lun, 08/10/2018 - 13:28

Per risolvere il problema, basta mettere delle "quote" rutti, una addizionale per ogni mucca, farci sopra dei derivati e saranno felici di giocarsi nella bisca anche anche le scorregge delle manze. Volendo risolvere il problema per l'uomo sarebbe ottimale un impianto autonomo di raccolta gas di scarico con apposita leva per comprimerlo in bombolette. Lo scarico delle stesse nella rete del gestore di riferimento, sarà soggetto ad apposita tassa per le quote finanziarie sopracitate olre ai costi sostenuti dal gestore. Una penale verrà istituita su chi non le usa oltre al pagamento dello scarico presunto per il periodo presunto che verrà messo in un apposito fondo assicurativo quotato. Siete voi che complicate le cose.

Ritratto di aresfin

aresfin

Lun, 08/10/2018 - 14:04

Ci mancavano anche i rutti delle vacche.

Ritratto di roberto_g

roberto_g

Lun, 08/10/2018 - 15:26

Notizia vecchissima: peccato solo che non siano i rutti delle vacche (ma si è mai sentita una idiòzia simile?) a contenere metano ma i loro peti, altrimenti denominati "scorégge". Altro esempio di informazione approssimativa e carente.

roseg

Lun, 08/10/2018 - 16:26

E mo sopprimiamo tutti i bovini del mondo??? In India che faranno??? Annamo bbene proprio bbene.

Ritratto di Sergio Sanguineti

Sergio Sanguineti

Lun, 08/10/2018 - 17:20

...In rigoroso ossequio al dettato del Paragrafo 32 Libro 5 "Divus Claudius" di Svetonio: "Dicitur etiam meditatus edictum, quo veniam daret flatum crepitumque ventris in convivio emittendi, cum periclitatum qvendam prae pudore ex continentia repperisset" che, in sintesi, significa: "Scorregge, starnuti e ruti non vanno mai ritenuti"...

pc64

Lun, 08/10/2018 - 17:22

Mucche a basso tenore di rutti? Scusate ma questa fa troppo ridere....

Franz Canadese

Lun, 08/10/2018 - 17:27

@gcf48 well... per quanto certe persone possano dare l'impressione di "ruminare", e' solo maleducazione. @roberto_g il fermentatore e' proprio il rumine, e per il bovino e' piu' semplice "ruttare" che emettere flatulenze. In fondo sono "l'espressione" di diverse attivita' digestive.

emulmen

Lun, 08/10/2018 - 17:31

eppure anche due "scienziati" giapponesi hanno detto che i dinosauri son scomparsi perchè scoreggiavano in maniera impressionante, scatenavano dei veri e propri uragani che fecero salire a livelli altissimi la CO2, nell'atmosfera, in pratica l'effetto serra...

i-taglianibravagente

Lun, 08/10/2018 - 17:38

ma non si fa prima a mettere una torcia sullo "sfiato"?? o una "canalizzazione" del metano prodotto?? oppure convogliare tutto il prodotto sulla faccia di tutti i DEM che ci frantumano le olive dicendo che e' colpa di trump e della cina.

Ritratto di El Presidente

El Presidente

Lun, 08/10/2018 - 17:46

Ottimo avremo le Mucche euro 1 e poi euro 2 e così via e ovviamente ce le faranno rottamare, pardon, macellare, a intervalli arbitrari. Scherzi a parte sembra un barzelletta ma non lo è. L'immenso consumo di carne è un'attività realmente devastante per la Terra, per consumo di acqua, territorio, inquinamento da liquami ed emissioni di gas serra. Pertanto a cambiare un po' le abitudini alimentari faremmo un gran bene a noi stessi e al pianeta. Lungi da me proporre il veganesimo ma alla mangiare carne meno volte ma di miglior qualità sarebbe la classica soluzione win-win

cgf

Lun, 08/10/2018 - 18:36

Indubbiamente l'uomo è responsabile del surriscaldamento del pianeta, ma facciamo attenzione a sparare, prendiamo meglio la mira, il pianeta è già stato molto più caldo di oggi altrimenti non vi sarebbero stati i dinosauri e l'uomo... Riguardo le mucche è tanto che circola la voce, in passato anche di aver provocato il buco nell'ozono. Perché non dicono quanto metano disperde in aria ogni giorno il parco di Yellowstone? Se dovesse scoppiare ancora non oso pensare le conseguenze. Anche il "piccolo" lago Kivu se dovesse 'eruttare' avrebbe conseguenze maggiori di tutte le mucche messe assieme vissute sin della loro presenza sulla terra.

bruco52

Lun, 08/10/2018 - 19:18

bisognerebbe cercare un metodo per convogliare il metano in appositi serbatoi, così da usarlo per l'autotrazione, il riscaldamento e l'uso in cucina...