ddl diffamazione

Caro Ivano,ti rispondo non da giornalista e neppure da politico, bensì da persona, da essere umano, da cittadino consapevole del valore che hanno quelle libertà fondamentali che pure troppo spesso diamo per scontate, le quali sono poste a fondamento del nostro ordinamento, che è democratico proprio perché riconosce il ruolo essenziale dell'informazione

Vittorio Feltri
Diffamazione, basta la pena pecuniaria

È della Lega l'emendamento alla legge salva-Sallusti (che ridere) che, approvato a scrutinio segreto, prevede il gabbio per i giornalisti che incappano in condanne per diffamazione

Alessandro Sallusti
Fate ridere, fate pena
ilGiornale.it Logo Ricarica