Correlati
Interni

Caso Salis, il Ministro degli Esteri ungherese Szijjarto a Roma: "Sorprendono interferenze italiane"

Il ministro degli Esteri ungherese, Peter Szijjarto, si è detto sorpreso delle interferenze italiane nel caso di Ilaria Salis. Secondo quanto riferito dal portavoce internazionale del governo ungherese, Zoltan Kovacs, il ministro ha detto: "Questa signora, presentata come una martire in Italia, è venuta in Italia con un piano chiaro di attaccare persone innocenti per le strade come parte di un'organizzazione di sinistra radicale". Il crimine di Salis, ha proseguito Szijjarto, "non è stato commesso per capriccio ma è un atto ben pensato e pianificato. Hanno quasi ucciso delle persone in Ungheria". Fonte video X (Alexander Jakhnagiev)

Ultimi video