Correlati
Interni

Conte: "No all'estradizione di Assange, forze politiche battano un pugno per la sua libertà"

“Sul caso di Assange non possiamo chiudere gli occhi: stiamo parlando di un giornalista, di un difensore della libertà di stampa che ha diffuso le notizie e le informazioni su crimini di Stato, torture che sono state compiute dai Governi, in particolare quello americano. Da 15 anni è stato privato della libertà personale e rischia in caso di estradizione 175 anni di carcere. Diciamo ‘No’ alla sua estradizione e vorremo che tutti i giornalisti e le forze politiche, allo stesso modo come hanno sposato altri casi in cui bisogna battere un pugno per difendere la libertà dei giornalisti, devono battere un pugno anche in questo caso”, il messaggio del leader del M5S Conte in diretta su Facebook, in relazione al caso di Julian Assange. Fone Video Facebook Conte (Alexander Jakhnagiev)

Ultimi video