Correlati

Johnson si scusa per party natalizio a Downing Street in violazione del lockdown 2020

Il primo ministro britannico, Boris Johnson, si è scusato "senza riserve" per il caso del "party natalizio" tra esponenti del governo svoltosi nel dicembre 2020 in violazione del lockdown nel Paese. Parlando al question time in Parlamento a Londra, Johnson si è scusato "per i danni che ha causato nel Paese e per l'impressione data" a causa del video diffuso nelle scorse ore. Gov Uk (Alexander Jakhnagiev)

Ultimi video