Cronache
Il vicino lo disturba: 86enne apre il fuoco e lo manda in coma
Cronache
Nomade chiede elemosina davanti al supermercato: gli donano la spesa ma sputa contro vigilante
Cronache
Coronavirus, Papa: "Nelle carceri affollate può diventare calamità"
I militari russi installano ventilatori all'ospedale da campo a Bergamo
Sisma l'Aquila, il Covid-19 ferma la fiaccolata
Coronavirus, arrestato latitante in auto nel Ragusano

Lindsay Lohan presa a schiaffi da due rifugiati

Durante un viaggio a Mosca Lindsay Lohan, colpita da una scena di estrema povertà, ha chiesto al suo autista di fermare l'auto ed ha iniziato una diretta su Instagram. Nel video si vede come l'attrice si avvicini ad una famiglia di rifugiati siriani che vive per strada e parlando in inglese, arabo e russo, tenti di offrir loro dei soldi affinchè le facciano tenere per una notte i bimbi in albergo con lei. "Dormiremo comodi, guarderemo dei film in TV o sul computer - incalza Linsay. - Fateli stare con me stanotte. Ve li riporto domani." Per quanto il gesto possa sembrare caritatevole deve aver turbato non poco la famiglia che, non conoscendo questa strana sconosciuta invadente, ha deciso di allontanarsi. Ma l'attrice, non contenta, ha deciso di seguirli. Nel video si sente come accusi i genitori di essere trafficanti di minori. L'epilogo, per quanto scioccante, è dei più normali e scontati. La madre dei bimbi, esasperata da tanta insistenza, si gira e molla un ceffone all'attrice che, per tutto il tempo, ha registrato l'evolversi degli eventi fino a quando non siè ritrovata in lacrime col sedere per terra.

Calendario eventi