Brucia la Sicilia, centinaia di focolai in tutta la regione

Una situazione allarmante sta flagellando la Sicilia. Centinaia di interventi nella sola provincia di Palermo. Continua senza pause il lavoro dei vigili del fuoco nel Sud Italia per l'attività di lotta e contrasto agli incendi boschivi. Da domenica sono stati 1.387 gli interventi effettuati tra Puglia, Calabria, Sicilia e Sardegna. In Sicilia, nelle ultime 48 ore, sono stati portati a termine 650 interventi dai 2.429 pompieri intervenuti. Oggi le maggiori criticità nel palermitano a Capo Gallo, Altofonte, Monreale e San Martino. A Messina vigili del fuoco sono stati impegnati a Tono, Curcuraci e Faro Superiore. Nella sola città di Palermo, secondo quanto riferito dal Comando, . Le fiamme hanno interessato l'area tra Cinisi e Terrasini, sia nella parte alta della montagna che in zone più basse antropizzate. Analoga situazione era presente in città in località Inserra dove le fiamme hanno interessato delle abitazioni così come nella località di Capo Gallo. Altri fronti interessati sono: il territorio di Altofonte, Monreale e San Martino; alle porte di Palermo le fiamme hanno interesatto l'area di monte Grifone e nella giornata di oggi hanno conivolto la chiesa del cimitero di Santa Maria di Gesù. Oltre agli incendi di vegetazione e abitazioni è sempre in atto l'incendio nella discarica di Bellolampo.

ilGiornale.it Logo Ricarica