Abbado torna alla Scala E il comune progetta piano da 90mila alberi

Per il suo ritorno a Milano, il maestro eseguirà la Sinfonia n.2 di Mahler. Prevista anche un'anteprima per i giovani. E giovedì il Comune dovrebbe risolvere il contenzioso sui 90mila alberi da piantare in città richiesti da Abbado

Il maestro Claudio Abbado tornerà a dirigere ala Scala il 4 e 6 giugno prossimi, dopo 24 anni dal suo ultimo impegno come Direttore Musicale del Teatro. Lo rende noto il teatro scaligero precisando che Abbado eseguirà la Sinfonia n. 2 Resurrezione di Gustav Mahler, insieme alla Filarmonica della Scala e l’Orchestra Mozart, il Coro della Scala, il Coro della Radio Svedese e l’Arnold Schoenberg Choir, con la partecipazione del soprano Rachel Harnisch e del contralto Anna Larsson.

Largo ai giovani "Nel suo carattere straordinario e alto valore simbolico - precisa il teatro - questo doppio appuntamento è un concerto che il Teatro offre a Milano e al suo pubblico". Per queste ragioni, la Scala ha deciso di riservare la prima proposta di biglietti alla platea dei propri abbonati. Dalle 9 del 18 marzo alle 18 del 20 marzo i sottoscrittori degli abbonamenti alla stagione d’Opera e sinfonica eserciteranno il loro diritto di prelazione. I posti rimasti eventualmente disponibili per i due appuntamenti del 4 e 6 giugno saranno messi in vendita su Internet a partire dalle 9 del 12 aprile 2010. Restano confermate le modalità di acquisto dei 140 ingressi numerati di Galleria. I due concerti saranno preceduti da un’anteprima il 3 giugno, aperta e riservata a un pubblico di età non superiore ai 30 anni. I posti disponibili per l’anteprima, fatte salve le prelazioni esercitate su un contingente dagli abbonati del progetto Under 30, saranno messi in vendita solo su Internet, dalle 9 del 16 marzo, al prezzo di 10 euro ciascuno.

90.000 alberi Sul ritorno del maestro alla Scala si è parlato molto in tempi recenti, soprattutto dopo che aveva dichiarato che sarebbe risalito sul palco della Scala solo se il Comune di Milano avesse piantato 90.000 alberi. Proprio giovedì prossimo il sindaco di Milano Letizia Moratti e l’assessore all’arredo urbano Maurizio Cadeo incontreranno l’architetto Renzo Piano per valutare la fattibilità del suo progetto di posa degli alberi nel centro storico.

 

Commenti

Grazie per il tuo commento