Abete: "Coppa in mano a Vieira? Gaffe della Fifa"

Al concerto di Soweto, alla vigilia dell'inaugurazione dei Mondiali, il francese Vieira ha alzato la coppa. Al suo posto avrebbe dovuto esserci un azzurro. Tensione Fifa-Italia. Il presidente della Figc Abete: "E una gaffe, nessun invito"

Abete: "Coppa in mano a Vieira? Gaffe della Fifa"

Johannesburg -  Anche la cerimonia d'inizio dei mondiali può scatenare la polemica. Il calcio è così, ogni occasione è buona per litigare, specie se di mezzo c'è il bon-ton. Quelle buone maniere che, secondo il presidente della Figc Giancarlo Abete, la Fifa non ha avuto. Della cerimonia resta tante bellissime immagini ma anche una che stona un po': ritrae il centrocampista della nazionale francese Patrick Vieira tra il presidente del comitato organizzatore, Danny Jordan, ed il segretario generale della Fifa Jerome Valcke al termine del concerto di Shakira a Johannesburg. Ma non doveva essere Vieira ad avere in mano quella coppa. Non è la Francia, infatti, ad aver vinto i mondiali quattro anni fa.

Una gaffe della Fifa "La consegna della Coppa del Mondo al Sudafrica da parte dell'ex giocatore francese Patrick Vieira è una gaffe della Fifa. Quella coppa non l'ha vinta lui ne' nessun altro altro giocatore ma l'Italia''. E' la dura presa di posizione del presidente della Federcalcio Giancarlo Abete dopo che due sere fa, al termine del concerto di Shakira a Johannesburg, il presidente del comitato organizzatore Danny Jordan e il segretario generale della Fifa Jerome Valcke avevano fatto alzare a Vieira la Coppa in gesto simbolico di consegna al paese ospitante.

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti