Alitalia: più facile reclamare per i disservizi

Le proteste possono essere inotrate anche attraverso il sito internet: è una delle novità nel servizio di relazioni con la clientela. A regime il nuovo «customer center» unificato tra Az e Air One

Nasce il nuovo «customer center» unificato per i clienti di Alitalia e di Air One, frutto dell'integrazione dei call center e dei servizi di relazioni con la clientela delle due compagnie.
Avviato in via sperimentale nel mese di agosto, il customer center, ha superato con successo la fase di test. I clienti di Alitalia e di Air One possono ora effettuare prenotazioni, acquistare biglietti elettronici e ricevere informazioni e assistenza contattando il numero 06.2222, o collegandosi al sito www.alitalia.it
La principale novità è rappresentata dal servizio di gestione telefonica delle relazioni con la clientela e dalla possibilità di segnalare disservizi e reclami, possibilità che fino a ieri era consentita solo in forma scritta, via fax o email. Le segnalazioni possono essere effettuate anche attraverso Internet: www.alitalia.it-contatti-dopo il volo.
L'iniziativa - che ha richiesto considerevoli investimenti e un impegnativo programma di formazione del personale - fa parte dei progetti di rilancio della qualità del servizio di Alitalia e di attenzione alle esigenze dei passeggeri.
Anche i clienti appartenenti ai Club Freccia alata plus, Freccia alata e Ulisse hanno ora a disposizione i nuovi servizi di assistenza, telefonando ai numeri a loro dedicati.
Il customer center è un ulteriore passo verso la completa l'integrazione tra Alitalia e Air One, dopo l'unificazione, avvenuta agli inizi di luglio, dei sistemi utilizzati per prenotazioni, emissione biglietti e accettazione dei passeggeri e dopo l'integrazione, il mese scorso, dei sistemi informatici per la gestione dell'operativo dei voli dell'intera flotta delle due compagnie.
Marco Sansavini, direttore vendite e distribuzione di Alitalia, ha dichiarato: «La possibilità di presentare un reclamo o di segnalare un disservizio per via telefonica o attraverso Internet è una grande novità per Alitalia. Un cliente insoddisfatto che non reclama è spesso un cliente perduto. In media, solo un quarto dei clienti che subisce un disservizio contatta la compagnia con la quale ha volato. Il nostro obiettivo è facilitare questa comunicazione in modo che il cliente possa sempre dirci se le cose non sono andate come si aspettava. Questo ci consente di spiegare le cause di ciò che è avvenuto e, quando opportuno, fornire un rimborso o una compensazione».

Commenti