Animatore nei villaggi o baby sitter Come trovare lavoro in vacanza

Animatore nei villaggi o baby sitter Come trovare lavoro in vacanza

Fiorello ha incominciato così la sua carriera, come tanti altri comici poi finiti sul palcoscenico di Zelig. Per fare l’animatore nei villaggi vacanze o nei grandi alberghi bisogna essere simpatici, spigliati, esibizionisti, avere una buona dose di umorismo e un po’ di faccia tosta. Sono tante le società in cerca di animatori, ma non solo, anche ragazzi immagine, hostess e musicisti. Certo, più che una vacanza è un lavoro, ma chissà che non possa diventare una vera carriera? Tutt’altra vocazione per le ragazze «au pair». Hanno fra i 18 e i 28 anni e sono studentesse con la passione per le lingue e per i bambini. Le ragazze alla pari mettono a disposizione il proprio bagaglio di educazione e di proverbiale disponibilità, in cambio di vitto, alloggio e scuola di lingua. Oggi si «arruolano» anche in internet (come su Aupair-world.it).

Commenti