Arriva il 3D tascabile e senza occhiali Così il videogame supera il cinema

Qual è il limite della tecnologia 3D che permette di vedere immagini a tre dimensioni anche sugli schermi di casa? Gli esperti l’hanno capito da tempo. Sono gli orribili occhialini neri o colorati necessari per imprimere profondità alle figure sullo schermo. Proprio per questo motivo il nuovissimo 3DS, ossia la console portatile presentata da Nintendo all’E3 di Los Angeles (la più grande fiera di videogiochi del mondo), che permette di videogiocare a tre dimensioni senza l’ingombrante accessorio (gli occhialini) è stata salutata non solo da commenti favorevoli ma anche da un vistoso rialzo delle quotazioni della società nipponica (+5%) alla Borsa di Tokio. Il design della console è almeno per ora molto simile a quello attuale ma con lo schermo superiore di dimensioni maggiori rispetto a quello inferiore. Tra le novità la funzione 3D Depth Slider per regolare l’effetto tridimensionale, aumentandolo o se si vuole eliminandolo del tutto. Sulla nuova console a tre dimensioni ci sono anche ben tre fotocamere. Due all’esterno permetteranno oltretutto di scattare fotografie 3D mentre una terza è interna. Più 3DS potranno comunicare tra loro per giocare in modalità multiplayer. Con la nuova console si potranno anche vedere film in tre dimensioni come Legends of the Guardians della Warner Bros. L’unico handicap della presentazione di Nintendo è la mancanza di date certe di uscita per questo giocattolo ipertecnologico.
Ma non è la prima volta che l’E3, essendo una fiera riservata soltanto agli addetti ai lavori dell’ormai importante settore dei videogiochi, che ha da qualche anno superato come fatturato (60 miliardi nel 2009) l’industria cinematografica, viene presentata un’anteprima assoluta di un prodotto destinato a uscire l’anno successivo. L’anno scorso infatti era stata Microsoft a presentare un’assoluta novità. Ossia il controller che permette di comandare i videogiochi attraverso i movimenti del corpo (usando anche una videocamera) senza però nessuna periferica da tenere in mano. Ebbene quest’anno quello che sembrava un progetto difficile è diventato realtà per la Xbox 360. Il nuovo prodotto si chiama Kinect e arriverà il 4 novembre negli Usa mentre in Italia sarà disponibile prima di Natale con almeno 15 titoli disponibili. Il sito Engadget ha azzardato anche un prezzo per Kinect: 149 dollari. Ci sono novità anche per la Xbox 360, che debutterà in una nuova versione questa settimana a 299 dollari negli Usa, lo stesso prezzo della «vecchia» console. In Italia arriverà il 16 luglio a 249,99 euro. Anche Sony ha lanciato un sistema innovativo per il controllo dei movimenti dei suoi videogiochi per la console Playstation3. Il nuovo controller si chiama Move e arriverà in Europa il 15 settembre in anticipo rispetto al Giappone (ed è la prima volta) dove sarà disponibile dal 21 ottobre. Il pacchetto «base» costerà 50 dollari per il controller e altri 40 per la videocamera. Nel giorno del lancio saranno già disponibili 20 nuovi titoli e più di 40 arriveranno entro Natale. La Ps3 di Sony è l’unica console per videogiochi già pronta per il 3D. La società nipponica stima che nel 2011 gli utenti Ps3 saranno circa 35 milioni e avranno a disposizione, entro il prossimo marzo, altri 20 i giochi in tre dimensioni. Ma per l’utilizzo sulla Ps3 serviranno ancora gli scomodi occhialini.

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti