Arte&solidarietà All’Alexander hotel un’asta di opere per aiutare l’Aquila

Un’asta di opere d’arte per raccogliere fondi per il restauro di un capolavoro danneggiato all’Aquila, che sarà indicato dalla Soprintendenza del capoluogo abruzzese devastato dal terremoto. L’idea è del collezionista conte Alessandro Marcucci Pinoli di Valfesina, profondamente colpito dalle sventure dell’amico Errico Centofanti, già fondatore del Tatro Stabile dell’Aquila e direttore artistico del Festival Rinascimentale di Corte a Urbino, del quale lo stesso Marcucci Pinoli è stato Soprintendente. Centofanti nel sisma ha perso tutto e questo ha spinto Marcucci Pinoli a fare qualcosa di simbolico ma anche di pratico per il capoluogo abruzzese. Così il conte Nani (così è più noto Marcucci Pinoli) ha messo a disposizione uno dei suoi alberghi di Pesaro, quello con la più spiccata vocazione artistica: quell’affascinante Alexander Museum Palace che, come fa intuire il nome, è un hotel-galleria nel quale ogni stanza è disegnata e decorata da un artista italiano contemporaneo. Per l’occasione Pinoli si è anche avvalso della collaborazione della galleria d’arte bolognese Marescalchi.
Più che di un’asta si deve parlare di un intero fine settimana dedicato all’arte e alla beneficenza, che avrà inizio venerdì 11 settembre, quando nelle stanze dell’albergo si svolgerà l’esposizione delle opere messe a disposizione dagli artisti nella sala degli specchi dell’Alexander Museum Palace. Il sabato pomeriggio, 12 settembre, si svolgerà l’asta vera e propria, mentre la domenica si potranno contrattare privatamente le opere (si spera poche) rimaste invendute. Gli organizzatori garantiscono che i proventi dell’asta saranno interamente devoluti all’Aquila. La finalità benefica dell’evento ha permesso di coinvolgere nell’asta nomi noti ed emergenti del panorama artistico italiano. Artisti che, in molti casi, saranno presenti all’evento. E siccome fare del bene conviene, il conte Nani ha deciso di premiare coloro che parteciperanno all’asta spendendo almeno 300 euro, offrendo loro un soggiorno gratuito per due notti per due persone nell’albergo con trattamento di pensione completa extra esclusi.
Nello stesso week end nell’albergo si terrà anche la seconda edizione del premio «Sanzio è Raffaello», evento voluto dallo stesso conte Pinoli per premiare l’arte nelle sue molteplici applicazioni. Quest’anno a ricevere il riconoscimento saranno l’artista greca Lisa Sotilis e il regista Pupi Avati. Informazioni www.alexandermuseum.it.

Commenti

Commenta anche tu
Grazie per il tuo commento