Attualità

"Solo tre puntate, ma vaff...". Littizzetto e la battuta sull'addio alla Rai

Anche la comica torinese ha commentato, a modo suo, il proprio addio alla Rai assieme a Fazio. Lo ha fatto a suon di frecciatine ironiche. E sul futuro ha chiosato sibillina: "Spero che sia diverso..."

"Solo tre puntate, ma vaff...". Littizzetto e la battuta sull'addio alla Rai

Ascolta ora: ""Solo tre puntate, ma vaff...". Littizzetto e la battuta sull'addio alla Rai"

"Solo tre puntate, ma vaff...". Littizzetto e la battuta sull'addio alla Rai

00:00 / 00:00
100 %

Le dichiarazioni formali, quelle dai toni più misurati, le ha lasciate a Fabio Fazio. Anche Luciana Littizzetto, però, ha fatto riferimento al clamoroso addio alla Rai condiviso con l'amico conduttore. E lo ha fatto a modo proprio, con la sua solita irriverenza. Ai comici del resto è consentito dire cose serie anche con una certa sfacciata impertinenza. Così, nella più recente puntata di Che tempo che fa, l'artista torinese si è concessa qualche allusione pepata alla novità televisiva che la riguarderà dalla prossima stagione, spalleggiata sempre dal padrone di casa.

"Con le mani, ciao ciao..." ha canticchiato Littizzetto mentre era accomodata davati a Fazio per il suo abituale intervento comico. E il presentatore, sardonico: "Proprio in questa giornata io eviterei di cantare una canzone come questa...". Poche ore prima, infatti, era stata divulgata la notizia del trasloco di Fabio e Lucianina a Discovery. Poi però la gag è proseguita. È accaduto infatti che, nel consueto gioco delle parti, il conduttore invitasse la comica a moderare i toni e a non esagerare con le battute. Al che, la diretta interessata ha reagito in maniera spiazzante, forse anche per lo stesso Fazio.

"Fabio, abbiamo solo tre puntate... Ma va...", ha infatti esclamato Lucianina, lasciandosi andare a un eloquente gesto liberatorio con le mani. Una sorta di vaffa mimato, per capirci. Quasi a voler suggerire al collega di non preoccuparsi troppo, visto il contratto ormai in scadenza e il successivo addio alla Rai. E giù applausi dal pubblico in studio. "Due e mezzo...", ha chiosato il conduttore in riferimento alle puntate rimanenti alla fine della stagione. Poi ha aggiunto: "Ma poi ne abbiamo tante altre, eh". Littizzetto a quel punto ha postillato: "Sì... però spero che sia diverso". Altro commentino affilato non sfuggito agli osservatori e subito rilanciato sui social da molti utenti sintonizzati in quel momento su Rai3.

A stagione non ancora conclusa, dagli studi di Che tempo che fa sono partite le prime battutine. E chissà quante ancora ne potrebbero arrivare. A chiusura della puntata, tuttavia, a ritornare sull'argomento è stato proprio Fabio Fazio ma con toni ben più controllati. "Sono in Rai da 40 anni, però non si può essere adatti a tutte le stagioni. Io non credo di esserlo. Con grande entusiasmo intraprendo un nuovo cammino, spero, e sono convinto, di inventiva e di creatività. Io qui ho trascorso 40 anni e ringrazio tutte le persone che ho incontrato e da cui ho imparato, visto che ho iniziato a 18 anni. Non posso che avere gratitudine verso la Rai e non potrei dire nulla contro questa azienda, perché è come se la dicessi a me stesso. Dei suoi 70 anni di vita, 40 la Rai li ha passati con me e io con lei. Grazie a tutti, ci ritroveremo, altrove ma ci ritroveremo", ha affermato Fazio.

Commenti