La battuta di Ranieri: «Totti compie gli anni? Ci faccia lui un regalo»

La battuta di Ranieri: «Totti compie gli anni? Ci faccia lui un regalo»

Dal pantano di Palermo al catino di Catania, che evoca sempre ricordi particolari in casa Roma. Claudio Ranieri chiede ai suoi una prova di carattere, ma soprattutto di chiudere la porta. Gli 11 gol incassati (peggior difesa del campionato) sono un fardello pesante. «Creiamo palle gol e le sfruttiamo, dobbiamo cercare di non prenderne e non solo per una partita, ma per tante consecutive - ha spiegato il tecnico -. Solo allora comincerò a vedere i frutti del mio lavoro».
Nel giorno del 33° compleanno, Totti andrà a caccia di una doppietta per agganciare Batistuta all’ottavo posto della classifica dei cannonieri. Altro che riposo, Ranieri lo utilizzerà dal 1’ nonostante abbia nelle gambe la battaglia sotto l’acqua di mercoledì perchè - dice Ranieri - «i giocatori vanno utilizzati quando sono in forma, il ferro va battuto quando è caldo. Io non posso regalargli niente, spero lo faccia lui un regalo a me e alla Roma. Un augurio? Prima pensi a fare gol».
Intanto il tecnico testaccino esalta il Catania, pure in difficoltà con soli due punti all’attivo: «Al momento é più squadra di noi. Sono compatti, si aiutano l’uno con l’altro e ci renderanno la vita difficile». E manda un messaggio ai suoi: «Mi aspetto una grossa prova di carattere e determinazione, ma anche di intelligenza tattica. Voglio giocatori mentalmente pronti ad una partita come questa. La determinazione e la forza trainante vista con Fiorentina e Palermo sono caratteristiche su cui lavoro sempre con le mie squadre, non dobbiamo mollare mai». Mexes dovrebbe tornare titolare («si sta allenando bene, é determinato e io sono contento di questa sua reazione»), ballottaggio Cassetti-Motta per la fascia destra. Perrotta é di nuovo disponibile, Brighi sostituirà Taddei, out per un problema al tendine d’Achille. Assenti Cicinho, Tonetto e Baptista che ha detto no alla nazionale.

Commenti

Grazie per il tuo commento