BePooler è il car pooling aziendale che fa guadagnare il dipendente

Vantaggi fino a 120 euro al mese. Vediamo come funziona

Franco Grassi

Fino a 120 euro al mese: è la cifra che un dipendente di un'azienda italiana può guadagnare se utilizza il car pooling aziendale. Il calcolo di questa cifra deriva da una stima effettuata da una società del Canton Ticino che ha già iniziato a promuovere il car pooling aziendale attraverso l'adozione della app BePooler. Secondo questa stima un dipendente di un'azienda che usa il car pooling aziendale per spostamenti di circa 30 km al giorno può arrivare a guadagnare 200 franchi al mese, che provengono da molte fonti, tra cui risparmi nella spesa per il carburante (derivati dalla suddivisione delle spese), mancato consumo delle gomme (quando si utilizza l'auto di un altro dipendente) e mancato pagamento delle tasse per il posto auto aziendale. Al netto del pagamento della tassa per il parcheggio aziendale (che inciderebbe per circa 70 franchi) il guadagno ammonta a circa 130 franchi al mese.

Dal momento che in Italia non sono attualmente in vigore imposte sui parcheggi aziendali, il guadagno per un dipendente italiano che utilizza il car pooling aziendale per spostamenti di circa 30 km al giorno ammonta, quindi, al corrispettivo di 130 franchi, e cioè, a 120 euro al mese. Il car pooling aziendale non si sceglie solo per la possibilità di risparmiare, ma anche per rendere più efficiente la gestione degli spostamenti per motivi di lavoro e per diminuire le emissioni di sostanze nocive nell'ambiente. L'uso di BePooler per gestire il car pooling aziendale, poi, consente di avere un report aggiornato della situazione degli abbinamenti che i dipendenti effettuano per ottimizzare gli spostamenti casa lavoro, report che include anche il conto della riduzione delle emissioni di CO2 che deriva dagli spostamenti condivisi.

«BePooler evidenzia il direttore generale Andrea Moglia - è uno strumento molto efficiente per aumentare il reddito disponibile per i dipendenti. Grazie all'uso di BePooler, infatti, ogni euro investito dall'azienda, come incentivo all'uso del car pooling, genera un beneficio per il dipendente pari a tre euro».

Commenti