Bosch, ora l’auto percepisce l’ambiente che la circonda

Con prodotti sempre più prestazionali ma anche eco-compatibili e risparmiosi, di più facile manutenzione e ora pure personalizzabili con la stampa a colori, a Ginevra i fornitori di pneumatici sono in prima linea. Complice l’ormai prossima etichetta europea, è una linea verde, votata alla bassa resistenza al rotolamento, ad accomunare i nuovi Bridgestone Ecopia Ep150 evoluzione e Yokohama BluEarth Ae-01 per vettura, Pirelli Scorpion Verde, Yokohama Geolandar G055 e Goodyear EfficientGrip per Suv e crossover. Gli uni e gli altri promettono di ridurre consumi e rumorosità grazie a strutture più leggere, disegni e mescole ottimizzati. E le promesse di fare più strada in modo affidabile e sicuro come mai prima si estendono alle novità di Continental, che dedica l’inedito ContiPremiumContact 5 a compatte e medie, nonché ai nuovi touring Turanza T001 marchiati Bridgestone. Pure sul fronte degli invernali le novità di moltiplicano, dai Pirelli Winter Snowcontrol Serie 3 ai ContiWinterContact Ts850 entrambi destinati alle city-car e alle vetture di fascia media, cui s’aggiunge la prima gomma winter espressamente concepita da Continental per le eCar, a fare il paio con il concept estivo Bmwi prodotto da Bridgestone per l’elettrica della casa.
Spazio anche alla quarta generazione di runflat, ma soprattutto alle gomme che rinunciano all’aria: si va dallo pneumatico a molle di Goodyear, sviluppato in origine per i mezzi lunari, ai prototipi air free di Bridgestone, con un sistema di raggi in materiale composito, e di Yokohama, che fa di Youmyaku la sua nuova frontiera. Per mantenere il gonfiaggio, invece, ecco la soluzione di Goodyear studiata per i mezzi elettrici nel quadro del progetto europeo CityHush contro il rumore nelle città.
Come sempre la più affascinante è la vetrina delle coperture ultra sportive, un ambito in cui Pirelli, che già per P Zero e P Zero Corsa System vanta tra le altre le omologazioni di Ferrari, Maserati, McLaren e Lamborghini, nonché delle nuove Porsche 911 e Boxster, lancia lo stradale P Zero Silver derivato dalla F1, al quale Dunlop e Yokohama rispondono con Sport Maxx Rt e Advan Sport V105. A testimoniare che gli pneumatici intelligenti sono già qui, le tecnologie Goodyear di identificazione Rfid, Pirelli Cyber Tyre, che interagisce con l’elettronica a beneficio della manutenzione e della guida, e Bridgestone Cais, sensore che rileva le condizioni del fondo stradale. Assente alla rassegna Michelin, che ha annunciato le nuove serie di invernali Pilot Alpin per vettura e Latitude Alpin per Suv, ecco la new entry: il colosso indiano Apollo Tyres, che qui lancia il suo primo pneumatico Uhp.

Commenti