Bruxelles, caccia a due uomini "Pericolosi: hanno una bomba"

In Belgio si cercano due terroristi: uno di loro potrebbe essere Salah. Gli amici: "È ancora in città"

Bruxelles, caccia a due uomini "Pericolosi: hanno una bomba"

In una Bruxelles blindata è scattata la caccia ai jihadisti. Gli inquirenti sarebbero infatti sulle tracce di due uomini che trasporterebbero una bomba simile a quelle azionate dai kamikaze di Parigi.

Uno dei due potrebbe addirittura essere Salah Abdeslam, il ricercato numero uno e l'unico dei terroristi di Parigi ancora in vita. L'uomo del resto, sarebbe proprio nell'area di Bruxelles, come hanno raccontato alcuni suoi amici alla polizia. Il jihadista infatti, li avrebbe contattati tramite Skype chiedendo aiuto per tornare in Siria e confessando di sentirsi accerchiato sia dalla polizia di tutto il mondo che dai jihadisti dell'Isis "che lo stanno sorvegliando". Salah avrebbe anche detto di essere "dispiaciuto" per non essere riuscito a farsi saltare in aria dopo gli attacchi di Parigi.

Intanto l'esercito e la polizia presidiano i punti più sensibili della città: metropolitana, cinema, negozi, mercati e centri commerciali chiusi. Bruxelles, sempre trafficata e affollata il sabato pomeriggio, oggi è una città semi deserta. Nella notte le autorità belghe hanno alzato al massimo il livello di allerta terrorismo per la regione della capitale, a 4 su 4, ovvero minaccia "seria e imminente". Una situazione mai vista.

Il risultato è una città impaurita, con gli abitanti rimasti a casa e i commercianti invitati a chiudere gli esercizi. Questa mattina qualcuno ha provato ad aprire comunque. Nel pomeriggio, anche per mancanza di clientela, molti hanno abbassato le saracinesche. Sulla città fin dalla mattina è sceso il silenzio, rotto solo dalle sirene delle auto della polizia che sfrecciano su strade vuote. In centro i turisti sono comunque in giro, curiosi ma senza meta. Rue Neuve, la strada del centro dei negozi e dello struscio, è deserta. Camionette dell'esercito presidiano i punti più a rischio della città, come la stazione Centrale o la Bourse, la sede della borsa. Anche sulla Grand Place, dove oggi, come da tradizione, viene installato e decorato l'albero di Natale della città, vigila l'esercito.

Commenti