Calcio

Lazio-Celtic: ecco dove vederla e chi scenderà in campo

La Lazio ha la possibilità di staccare il pass per gli ottavi di finale di Champions ma servirà battere il Celtic e sperare che l'Atletico abbia la meglio sul Feyenoord

Lazio-Celtic: ecco dove vederla e chi scenderà in campo

Ascolta ora: "Lazio-Celtic: ecco dove vederla e chi scenderà in campo"

Lazio-Celtic: ecco dove vederla e chi scenderà in campo

00:00 / 00:00
100 %

Lazio-Celtic è il quinto atto del girone E di Champions League. I biancocelesti sono secondi nel girone, dietro all'Atletico Madrid, a quota 7 punti a meno uno dai colchoneros e a più uno sul Feyenoord terzo a quota 6. Fanalino di coda gli scozzesi che hanno un solo punto e che di fatto sono fuori dai giochi per quanto riguarda la possibilità di staccare il pass per gli ottavi di finale di Champions ma che hanno ancora un lumicino di speranza per l'Europa League. La Lazio non sta vivendo un buon momento in campionato e dopo la sconfitta rimediata contro la Salernitana Sarri ha tuonato: "Se sono io il problema me ne vado".

Alla vigilia del match, il tecnico toscano ha però usato altri toni per cercare di ricompattare l'ambiente anche perché una vittoria diventa fondamentale per cercare di staccare con un turno d'anticipo il pass per gli ottavi di finale. "Il Celtic ha buoni ritmi, buona intensità, discrete qualità tecniche non ci dobbiamo illudere per i risultati negativi in trasferta. Sarà una partita complicata", così Sarri che ha poi aggiunto: "Cosa fa un allenatore in un momento difficile? Si prepara la partita, è il momento di compattarsi sperando che l'atmosfera della Champions ci dia qualcosa in più. Dopo il ritiro è cambiato qualcosa. Nel ritiro l'atmosfera era ottima. L'intervento dopo sconfitta con Salernitana? L'ha fatto il direttore in maniera tosta. Sono contento perché ce n'era bisogno. Ha fatto un intervento bello, mi è piaciuto. Bisogna resettare non c'è più vecchia guardia. La tattica è un aiuto se sei allo stesso livello degli avversari".

Qui Lazio

"Zaccagni, Romagnoli e Casale sono fuori, sta meglio Rovella", queste le parole di Sarri in merito agli infortunati con due difensori e un attaccante fuori dai giochi. Davanti a Provedel giocheranno Gila e Patric con a destra Lazzarie a sinistra Marusic. In mezzo al campo Kamada, Vecino e Luis Alberto con Pedro, Felipe Anderson che assisteranno Ciro Immobile. Pedro, giocatore di grande esperienza, ha teso la mano al suo allenatore facendo capire come l'ambiente si sia compattato: "Sarri è una persona speciale, un perfezionista e quando le cose non vano bene c'è un po' di frustrazione. Lui è un allenatore speciale che può far compiere il salto alla Lazio. Dobbiamo dare tutto in campo, i risultati verranno sicuramente non è lui il problema. Siamo tutti con lui". Gli avversari della Lazio, invece, non faranno da sparring partner all'Olimpico e se la giocheranno a viso aperto. Davanti a Hart ci saranno Johnston, Phillips, Scales e Taylor, O'Riley, McGregor e Hatate saranno i tre centrocampisti con Maeda, Furuashi e Yang in attacco.

Dove vedere la partita e le probabili formazioni

Lazio-Celtic si giocherà oggi, martedì 28 novembre 2023, alle ore 18:45 allo stadio Olimpico di Roma. La partita sarà visibile su Sky Sport Uno (canale 201), Sky Sport 4K (canale 213) e Sky Sport (canale 252), ma anche in streaming su Sky Go, NOW, Infinity+.

Lazio: Provedel; Lazzari, Patric, Gila, Marusic; Kamada, Vecino, Luis Alberto; Felipe Anderson, Immobile, Pedro Allenatore Maurizio Sarri

Celtic: Hart, Johnston, Phillips, Scales, Taylor; O'Riley, McGregor, Hatate; Maeda, Furuashi, Yang Allenatore Brendan Rodgers

Commenti