Calcio

Le pagelle di Juventus-Sporting Lisbona: i migliori e i peggiori

L'attacco della Juventus non punge ma ci pensa Gatti, buone indicazioni da Chiesa e dalla difesa. Ecco i voti della sfida contro lo Sporting Lisbona

Le pagelle di Juventus-Sporting Lisbona: i migliori e i peggiori

La Juventus di Massimiliano Allegri ha vinto per 1-0, in casa, contro l'ostico Sporting Lisbona di Amorim che ha già eliminato dalla competizione l'Arsenal capolista della Premier League. Tra i bianconeri ottima la prova di Federico Chiesa che ha dimostrato di essere in condizioni quasi ottimali. Gatti segna il suo primo gol con la maglia della Juventus e Vlahovic aiuta la squadra ad arrivare alla vittoria. Bene anche la difesa con Perin decisivo con due grandi interventi consecutivi al 91'. Bentornato a Paul Pogba. In attacco Milik spuntato e sostituito. Ecco i voti della sfida dello Stadium.


Le pagelle della Juventus


Wojciech Szczesny 7: Compie due grandi interventi nel giro di due minuti su Coates e Goncalves ma si deve arrendere ad un problema fisico, forse respiratorio, ed è costretto al cambio poco prima della fine del primo tempo. Fino a quel momento, però, è come sempre una certezza (dal 44' Mattia Perin 7,5 si distende bene al 49' sul tiro di Goncalves e poi deve attendere il 91' per compiere due grandissimi interventi salva risultato su Goncalves prima e Bellerin poi. Provvidenziali).

Szczesny

Federico Gatti 7: Segna il suo primo gol con la maglia della Juventus è pesantissimo. Roccioso e solido in difesa, spietato e cinico in attacco.

Gleison Bremer 6,5: Guida con autorità la difesa e anche nei momenti di difficoltà non traballa. Compie un salvataggio decisivo con un ottimo intervento sulla linea di porta.

Bremer Juventus-Sporting

Danilo 6,5: Il capitano dimostra ancora una volta grande personalità. Sempre più leader del reparto difensivo.

Juan Cuadrado 5,5: Spinge e prova a creare grattacapi sulla fascia sinistra dello Sporting. Gli manca sempre l'ultimo passaggio

Manuel Locatelli 6: Gioca una partita attenta senza sbavature e senza eccessi. (dall'85 Leandro Paredes sv: troppo poco tempo per giudicarlo)

Adrien Rabiot 6: Con il tempo è diventato il leader del centrocampo della Juventus. Questa sera è meno dominante del solito ma è sempre l'equilibratore del centrocampo.

Rabiot Juve-Sporting

Philip Kostic 5,5: St. Juste è un osso duro dalla sua parte nel primo tempo. Tiene botta fino a quando resta in campo ma non riesce a incidere più di tanto. (dal 63' Nicolò Fagioli 6: Entra e prova a dare qualità alla manovra bianconera. Sbaglia poco e niente )

Angel Di Maria 6: pennella sulla testa di Vlahovic il colpo di testa da cui nasce il gol di Gatti. Nel primo tempo manda in porta Chiesa che viene fermato da Adan (dall'85' Paul Pogba 6 di incoraggiamento: al 90' salva tutto su Morita sempre in agguato)

Di Maria Juventus-Sporting Lisbona

Arkadiusz Milik 5: In partitella aveva segnato cinque reti dimostrando di essere in forma, ma contro lo Sporting la vede davvero poco (dal 63' Dusan Vlahovic 6: con il suo colpo di testa, che non entra per millimetri, risulta decisivo sul gol vittoria di Gatti)

Federico Chiesa 6,5: Il migliore della Juventus per distacco. Sempre nel vivo dell'azione, veloce di pensiero e di gambe e sempre pericoloso. Il calcio d'angolo da cui nasce il gol della vittoria arriva da una sua grande giocata individuale. Ritrovato.

Allenatore Massimiliano Allegri 6,5: La sua Juventus soffre quando c'è da soffrire ma poi sferra il fendente decisivo per portarsi a casa una vittoria "di corto muso".

Allegri Juventus-Sporting Lisbona

Le pagelle dello Sporting Lisbona

Antonio Adan 5,5: Bravo al 12' a respingere un tiro insidioso di Chiesa ma poi al 72' esce male sul corner che permette a Vlahovic di colpire di testa e a Gatti di ribadire in rete. Incerto

Jerry St. Juste 6: Compie una grande chiusura su Kostic intorno alla mezz'ora di gioco ed è sempre attento nella sua zona di competenza. Costretto a uscire a fine primo tempo per un inforunio muscolare (dal 46' Ousmane Diomande 6 tiene bene la posizione e non sbaglia quasi niente)

St Juste Juventus-Sporting Lisbona

Goncalo Inacio 5,5: si fa ammonire quasi subito e la sua partita è tutta in salita. Sbaglia un disimpegno che per poco non manda in porta Milik.

Sebastian Coates 6: Sfiora il gol nel primo tempo ma Szczesny gli dice no. Uno dei più positivi dei suoi.

Ricardo Esgaio 6: Disputa una partita senza particolari sussulti (dal 77' Hector Bellerin 6: Prova a spingere ma non riesce a incidere. Perin gli nega il gol del pareggio con un grande intervento)

Pedro Gonçalves 6: Da ottima posizione si divora il gol del pareggio ma l'intervento di Perin resta comunque super.

Pedro Goncalves Juventus-Sporting

Hidemasa Morita 6,5: Uno dei più attivi e pericolosi della squadra ospite. Spina costante nel fianco della difesa della Juventus. Interessante

Nuno Santos 5,5: Parte bene ma il suo rendimento cala alla distanza. (dal 62' Matheus Reis 6: Ci mette grinta e volontà)

Marcus Edwards 6: Gioca un buon primo tempo ma si spegne sulla distanza (dal 77' Dario Essugo 5,5: entra e non apporta niente alla manovra dello Sporting)

Youssef Chermiti 5: Bremer lo annichilisce. Esce al termine di una prova negativa (dal 62' Arthur Gomes 5,5: Prova a sparigliare le carte ma non riesce a pungere)

Francisco Trincão 6: Si sbatte per 90' e prova a tenere sempre in tensione la difesa bianconera. Volenteroso

Allenatore Ruben Amorim 6: La sua squadra perde ma non demerita.

Al ritorno sarà una battaglia davanti al pubblico di casa.

Amorim allenatore Sporting

Commenti