"La Roma è inarbitrabile?". Ecco perché la strategia di Mourinho preoccupa gli arbitri

Da Mou al connazionale Nuno Santos, i giallorossi hanno collezionato numerose espulsioni e squalifiche. Anche gli arbitri vanno in difficoltà quando incontrano la Roma, ecco perché

"La Roma è inarbitrabile?". Ecco perché la strategia di Mourinho preoccupa gli arbitri

Tra la Roma e gli arbitri è sempre più crisi. La squadra di Josè Mourinho si lecca le ferite dopo la sconfitta nel derby contro la Lazio, portandosi dietro un'enigma che è un po' il leit motiv di tutta la stagione dei giallorossi: il rapporto complicato con la classe arbitrale.

I numeri parlano chiaro, i giallorossi sono troppo spesso vittime del proprio nervosismo e quest'anno tra campionato e coppe hanno collezionato a ben 16 espulsioni: di queste addirittura 11 (oltre a 7 ammonizioni) riguardano Mourinho e i membri del suo staff, a testimonianza di una panchina pronta a scattare alla minima scintilla. Il tecnico di Setubal è stato espulso tre volte (è diventata famosa la lite con l'arbitro Serra) saltando cinque partite, il suo vice Foti due volte (anche lui cinque gare saltate). E poi ancora cartellini rossi a pioggia per il preparatore atletico Rapetti, il match analyst Cerra, il preparatore dei portieri Nuno Santos.

"La Roma è 'inarbitrabile'...?"

Allora sorge il dubbio. I giallorossi sono tartassati dagli arbitri oppure sono più indisciplinati degli altri? A Radio Radio il giornalista di Mediaset, Sandro Sabatini attacca: "Da quando Mourinho è arrivato alla Roma la panchina è inarbitrabile. Su questo devo dare ragione agli arbitri. Mourinho dà i compiti anche allo staff per infastidire quarto uomo o guardalinee e questo non porta a nulla. Gli arbitri sono un gruppo di colleghi e anche loro sono una squadra...".

Di diverso avviso invece Roberto Pruzzo. L'ex bomber giallorosso commenta così l'arbitraggio di Massa nel derby: "La Roma deve chiarire bene la situazione con la classe arbitrale, deve trovare un compromesso. Ieri per ammonire uno della Lazio sono serviti cinque falli e il rosso di Ibanez non era così netto, infatti Milinkovic esultava e Romagnoli gli ha detto bravo. Io fossi Friedkin chiederei un arbitro straniero, non c'è via di uscita. Da quando c'è Mourinho la Roma ha record di espulsioni".

La strategia di Mourinho

Gli avversari parlano senza mezzi termini di "strategia della tensione" messa in atto ad arte da Mourinho – col supporto del suo staff coeso – per trarne vantaggio quando le vicende in campo stanno prendendo una cattiva piega per i giallorossi.

Ne aveva già parlato l'anno scorso Walter Sabatini, allora ds della Salernitana, dopo il match tra le due squadre:"Con tutto il rispetto per la Roma e per il risultato, devo dire che assisto a delle cose ignobili dal punto di vista sportivo. Ora Mourinho dirà che non ho vinto, ma a me non frega un c… Ogni volta che si viene giocare a Roma succede qualcosa di inaccettabile. A ogni fallo laterale si alza tutta la panchina per pressare gli arbitri che hanno una personalità blanda".

Le altre squadre lo sanno e si preparano per dover affrontare anche situazioni che vanno oltre l'aspetto tecnico-tattico. Sorprendenti le parole pronunciate da Maurizio Sarri dopo il derby vinto, nello spiegare come la Lazio aveva preparato la partita: "Abbiamo guardato molti loro video di situazioni di gioco ed extra-gioco". Un pensiero che il tecnico biancoceleste ha ulteriormente chiarito: "La Roma è un gruppo molto compatto, si alzano tutti per protestare. Ho detto ai miei che questo è il modo loro di stare in campo, noi dovevamo essere bravi a non entrarci dentro. A volte ci siamo riusciti, altre no, infatti siamo usciti con un'espulsione".

Evidententente certi atteggiamenti finiscono per mettere in difficoltà gli arbitri: al punto che un direttore di gara citato da Repubblica ha definito la squadra di Mourinho "inarbitrabile" parlando con i suoi dirigenti. E la stessa AIA non è per niente contenta di questa situazione.

Del resto per i giallorossi parla il bilancio delle ultime due partite, in cui Mourinho è stato costretto in tribuna perché squalificato: contro Sassuolo e Lazio sono arrivare due sconfitte e cinque espulsioni tra giocatori e staff. Ma soprattutto quali sarebbero i benefici per la squadra?

Commenti
Disclaimer
I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Pubblica un commento
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette. Qui le norme di comportamento per esteso.
ilGiornale.it Logo Ricarica