Calcio

"Squadra disordinata e fallimentare": Gattuso è in crisi nera al Valencia

Il Valencia di Gattuso non riesce pù a vincere in campionato ed ora è a soli tre punti dalla zona retrocessione. Aspre le critiche nei confronti dell'ex allenatore di Milan e Napoli

"Squadra disordinata e fallimentare": Gattuso è in crisi nera al Valencia

Gennaro Gattuso non se la sta passando affatto bene al Valencia. La squadra allenata dal tecnico italiano, infatti, ha vinto solo una delle ultime nove partite, senza considerare le due vittorie in Coppa del Re, e si trova a soli 3 punti dalla zona retrocessione. Le sconfitte contro Villarreal e Cadice erano solo il preludio ad una crisi di risultati e di identità e il 2-2 contro l'Almeria non ha fatto altro che acuire questa già difficile situazione. I quotidiani spagnoli, e in particolare El Pais, non hanno usato il guanto di velluto nei confronti di Ringhio con commenti decisamente al vetriolo: "Una squadra disordinata e fallimentare. Le folli cariche di cavalleria delle truppe di Gattuso si sono schiantate nel Var, nella difesa dell’Almería e nella loro stessa incompetenza di squadra effervescente che col tempo si scioglie e che non riesce a vincere al Mestalla contro rivali minori“.

Classifica difficile

Il Valencia occupa attualmente il 12° posto a quota 20 punti come l'Espanyol. Dietro la squadra allenata da Gattuso ci sono Almeria a quota 19, Siviglia a quota 18, Getafe, Celta Vigo e Valladolid a 17, Cadice 16 e ultimo l'Elche a quota 6 punti. Davanti ai ragazzi di Ringhio una serie di squadre: la Conference League dista 8 punti, l'Europa League (5° posto) a undici punti così come la zona Champions League. Eppure a inizio stagione le cose stavano andando a gonfie vele con gli spagnoli che avevano persino elogiato il gioco di Gattuso e del Valencia.

El Pais è andato giù dritto nei suoi giudizi: "La squadra di Gattuso resta vicina alla retrocessione in una settimana decisiva, con due partite di campionato impegnate e i quarti di Coppa". Giovedì sera al Mestalla arriverà l'Athletic Bilbao per i quarti di finale della Coppa del Re che ad oggi è la via più rapida per il Valencia, vincendo la coppa, di qualificarsi all'Europa League. Il fattore casa, però, non sta aiutando la squadra allenata da Ringhio, visto che ha giocato dieci partite nel girone d'andata al Mestalla ottenendo solo quattro vittorie, più quattro sconfitte e due pareggi.

L'avventura di Gattuso al Valencia non era partita nel migliore dei modi per via di alcune assurde accuse rivolte all'ex centrocampista del Milan: "Io razzista? Sono un ‘terrone’ che s’è fatto da solo. Razzista e omofobo? Ma siamo impazziti? Basta, che si diano tutti una calmata", aveva tuonato Ringhio a giugno del 2022 ai microfoni della Gazzetta dello Sport. Dopo questo inconveniente iniziale, però, in Spagna avevano iniziato ad apprezzare le grandi doti umane e calcistiche del 45enne di Corigliano Calabro che si trova però ora inghiottito dal tritacarne mediatico per colpa dei risultati che stentano ad arrivare. Servirà una svolta immediata per riportarsi nelle zone medio alte della classifica e allontanare i fantasmi.

Commenti