CariFossano premia i giovani attenti al risparmio

Per il presidente Ghisolfi la crisi ha reso ancora più urgente diffondere nel Paese la cultura finanziaria

La Cassa di risparmio di Fossano e l'omonima fondazione piemontese proseguono l'impegno per favorire la diffusione della cultura finanziaria tra i giovani italiani. In questo progetto si inserisce l'iniziativa «Inventa il Risparmio». Il concorso, giunto alla seconda edizone e organizzato da Carifossano insiene alla scuola media statale «Sacco Boetto Paglieri», ha visto vincitori gli studenti Chiara Bergamaschi e Giacomo Bima. Secondi classificati Elena Gemello e Valery Botta, terzi Paolo Sovran e Andrea Piras. Due le sezioni previste: matita (disegni sul risparmio) e biro (testi sullo stesso argomento).
«Intendiamo diffondere la cultura del risparmio e l'educazione finanziaria - affermano Beppe Ghisolfi, presidente di CariFossano e Antonio Miglio, presidente della Fondazione omonima - in un momento particolarmente difficile come l'attuale». I premi per i vincitori consistono in materiale utilizzato nelle attività didattiche. A tutti i ragazzi partecipanti viene distribuito un libro di lettura scelto dal collegio docenti ed il «Quaderno della Repubblica», realizzato dall'Acri. È stato infine distribuito il volumetto sul risparmio realizzato da CariFossano.

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti