Cascine metropolitane, un tour nella storia

A Palazzo Reale continua il successo della mostra «I due Imperi», che accosta i due più importanti imperi della storia, quello Romano e le dinastie cinesi Qin e Han nel periodo che va dal II sec. a.C. al IV sec. d.C.. Forte l’interesse per un’esposizione che a ottobre, dopo Milano, inaugurerà l’Anno della Cina in Italia a Roma, alla Curia del Foro Romano e al Colosseo. A Palazzo Reale, oltre agli ormai famosi guerrieri di terracotta, si possono ammirare straordinarie statuette di ceramica che raccontano i costumi, la moda, le arti cavalleresche e militari della cultura cinese, affiancati a maestosi gruppi statuari in marmo, affreschi, mosaici, utensili in argento, altari funebri appartenenti alla tradizione artistica dell’impero romano. La rassegna, che si concluderà il 5 settembre, è il risultato della cooperazione bilaterale tra Italia e Cina ed e organizzata da Palazzo Reale di Milano e da MondoMostre, ed e realizzata con il contributo di Credit Suisse. Unica nel suo genere, la mostra vede la partecipazione delle più importanti sedi museali di Cina e Italia con quasi 50 musei coinvolti e oltre 450 oggetti. L’obiettivo della mostra, attraverso la visione dei capolavori dei due Imperi, è stato quello di accostare, per la prima volta a un livello cosi alto, le rispettive strutture sociali, investigare i rispettivi ambiti politici ed economici, e le influenze di entrambi sulle civiltà d’Oriente e Occidente. Tra i capolavori in mostra, i guerrieri di terracotta, una veste funeraria di giada, un sarcofago laccato con preziosi intarsi di giada, il prezioso stendardo in seta dipinta e il corredo funerario di Mawangdui, con lacche e bronzi, affreschi di epoca Han, modelli di case, utensili in bronzo e oro, testimoni di un florido impero cinese, e molti dei quali mai usciti fin ora dai confini nazionali, affiancati da altrettanto maestosi gruppi statuari in marmo, affreschi, mosaici, utensili in argento, altari funebri appartenenti alla tradizione dell’impero romano.

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti