Il cast Moric, Cambi e il principe Emanuele fra i tredici concorrenti dello show «antropologo»

Nel nuovo show condotto da Paola Perego i concorrenti sono tredici. Il reality si intitola «La tribù-Missione India»: è un format originale prodotto dalla Triangle, la società di Silvio Testi, marito di Lorella Cuccarini. Prima di tutto c’è da confermare una presenza davvero singolare: Daniele Soragni, che non è un Vip, ma un giornalista, di «Sorrisi e canzoni», dopo tanti anni di articoli, passa dall’altra parte: lo si è visto in Tv in collegamento con «Pomeriggio Cinque» dalla redazione di «Sorrisi» insieme al direttore Alfonso Signorini. Non sarà facile per uno come lui (noi, ovviamente, lo conosciamo) alla veneranda età di 61 anni misurarsi con una stuoia su cui dormire e qualche brodaglia da mangiare. Comunque, ce lo gusteremo via etere.
Ecco gli altri concorrenti. Nina Moric, la modella ex moglie di Fabrizio Corona, corteggiata da tanti reality visto l’interesse suscitato dalla burrascosa storia con il suo indomito marito (che in primavera ha partecipato per pochi giorni alla Fattoria). Poi un’altra soubrette nota alle cronache rosa, Elenoire Casalegno. E ancora il principe Emanuele Filiberto di Savoia, abbonato alle trasmissioni televisive (ha vinto lo scorso anno «Ballando con le stelle»), anche perché non riesce a imbroccare la strada politica (non è stato eletto nelle ultime europee). Inoltre Matteo Cambi, noto alle cronache per essere finito in carcere per il crack della sua azienda Jam Session Guru.
Poi: l’attrice Eleonora Brigliadori; l’ex Miss Italia (nel 1982) Federica Moro, da anni lontana dalla scena pubblica; Nena Restic, che fa parte della categoria «bellezze», conosciuta dal pubblico come valletta di Paolo Bonolis a «Ciao, Darwin»; poi due concorrenti del Grande Fratello: Vittorio, quello biondo e con la faccia cavallina e Sirya, la ragazza di cui si sono molte discusse le preferenze sessuali. Poi ancora: Andrew Howe, il campione di salto in lungo, Samya Abbary, giovane attrice marocchina vista in «Incantesimo», e infine l’attore Fabio Fulco. Inviato Paolo Brosio, il giornalista passato dal Tg4 a una nuova vita «spirituale».

Commenti