Che fine ha fatto Oscar Giannino?

L'ex leader di Fare si racconta in un'intervista. Tornato a fare consulenze, pensa a un nuovo posto anche in radio. Il suo partito? Ora ha una nuova leadership

Che fine ha fatto Oscar Giannino?

Dopo il fallimento elettorale di Fare per fermare il declino, una è la domanda che ci si pone: che fine ha fatto il suo fondatore? Cosa fa ora Oscar Giannino? Un quesito a cui risponde un'intervista realizzata dal Huffington Post.

Giannino fa oggi quello che faceva ieri, "consulenze per le imprese". Perché davvero, "non c'è nulla di nuovo". Il mezzo scandalo che ha pesato sul risultato alle urne del suo movimento non ha cambiato molto per l'ex leader di Fare.

I millantati titoli di studio ottenuti alla Chicago Booth nella pratica a Giannino ha cambiato davvero poco. L'economista è tornato al suo lavoro e tornerà anche in radio. Con Radio24 - spiega "ho un contratto di un anno". Manca dunque solamente una chiamata. In cantiere probabilmente anche "un giornale economico online".

Nella lunga intervista rilasciata al giornale online diretto da Lucia Annunziata, Giannino non rinuncia a elencare i punti della sua agenda, che prevedono anzitutto "una nuova legge elettorale" e poi un focus sull'economia. I temi più urgenti in merito sono "le imposte su lavoro e impresa", da abbattere con tagli ad "alcuni punti di spesa pubblica corrente".

Sul suo futuro in relazione a Fare, Giannino è chiaro: "Proverò a rendermi utile in tutti i modi possibile, ma adesso ha una nuova leadership". E per riuscire dove si ha fallito la prima volta, si dovrà "pensare ad alleanze più estese, anche a costo di essere meno netti e non avere tutto nel proprio programma. Ad una sola idea, però, non si deve rinunciare: abbattere la spesa pubblica, per poter abbassare le tasse".

Commenti

Commenta anche tu
Grazie per il tuo commento