Ciao guerriero, i lettori ricordano Taricone su Facebook

Sulla <a href="http://www.facebook.com/ilGiornale" target="_blank"><strong>pagina Facebook</strong></a> del <em>Giornale</em>, i lettori hanno voluto testimoniare il loro affetto per Pietro Taricone, morto nella notte dopo la caduta con il paracadute. C'è chi saluta per l'ultima volta e chi se la prende con il destino<br />

Milano - C'è chi prega per lui. Chi tira in ballo il destino. Chi se la prende con gli sport estremi. Sulla nostra pagina Facebook i commenti non si fermano. Sono rivolti a Pietro, il guerriero del primo Grande Fratello, morto nel cuore della notte nell'ospedale di Terni, dopo essere caduto con il paracadute.

Paolo Grillone scrive: "Mi spiace per Taricone; aveva dimostrato di essere una persona di una certa intelligenza sfruttando al meglio l'occasione fornitagli dal GF. Un ragazzo cui la vita, avesse dato un po' di fortuna in più, avrebbe potuto diventare qualcuno. Addio". E ancora, Walter Bonassi: "Pur essendo io un accanito denigratore del GF, un po' mi dispiace :( In fondo era simpatico".

Così tanti altri. Elena Lamperti: "Pietro una preghiera per te e tanto affetto per la tua famiglia". Cécile Scordari: "Ciao Pietro, il mio cuore per la tua bambina e la tua compagna, che trovino la forza di affrontare questo immenso dolore". Simona Garagnani: "Un saluto a un guerriero, ciao Pietro :*". Stefano Isa Isaia: "Taricone sempre con noi!". Del Frate Ugo: "Oggi sarebbe stato il tuo onomastico, Ciao Pietro, ti ricorderemo sempre". Nunzia Russo: "Era arrivata la sua ora... non ci resta che ricordardo felice". Sandro Apples: "Ciao Guerriero, riposa in pace :-(".

Enrico Canino: "Altre due morti negli ultimi 9 mesi, nello stesso posto. Sono un ignorante di questa attività ma proprio per questo mi chiedo: Che non ci sia un eccesso di fiducia nelle procedure, nelle attrezzature, nei materiali e, sopratutto, nell'equilibrio psico-fisico di chi si lancia che deve compiere freddamente precise manovre in precisi momenti?".

Mauro Di Maio: "Molto probabilmente è stato un malore, o uno svenimento durante la caduta, a non far frenare in tempo Pietro. Condoglianze sentite a tutta la famiglia". Eleonora Fanti: "Il destino alle volte è implacabile, ma pensandoci bene, è un'incognita che tutti dobbiamo affrontare. Ciao ragazzo".

Gaetano Curreri: "Ciao Pietro! Resterai sempre un grande personaggio!". Sandra Ciancarelli: "Ciao Pietro… Che tristezza… ogni volta che una giovane vita se ne va, lasciando la famiglia, lasciando un dolore che difficilmente il cuore riesce a cancellare… tutti lasciamo un segno nella vita degli altri.. un segno che ci fa vivere anche dopo che la vita finisce… Ciao Guerriero".

Massimiliano Merkel: "Tra tutti quelli del GF è stato davvero l'unico, forse, a prendere la notorietà con rispetto, cercando di imparare. Si era costruito una famiglia bella, non viveva sotto ai riflettori del pettegolezzo e non faceva del male a nessuno. Era un bravo ragazzo e mi dispiace moltissimo. Era la dimostrazione che si può migliorare e meritare ciò che si è guadagnato".

Laura Quaranta: "Mi dispiace veramente tanto! :O( Però, secondo me, quando si ha la grande responsabilità di una famiglia, sarebbe decisamente meglio evitare di praticare sport che comportano rischi per la propria vita!". Enzo Pittana: "Certo, ha avuto il coraggio di vivere un giorno da leone. Dio sia con te!".

Ambrogio Parisi: "Una morte assurda. Io credo che una parte del ns. destino ce la facciamo da soli. Mi dispiace tanto per Pietro perché era giovanissimo e soprattutto per la sua bambina che crescerà senza padre, e io so cosa significa. Un abbraccio anche a Kasia".

Massimiliano Di Bernardo: "Non ho parole. Posso solo dire che mi dispiace moltissimo". Claudia Filippini: "Ragazzi..è inutile girarci attorno..e' il destino che decide per noi...quando è ora..non c'è niente da fare..ci si può arrampicare su per i muri che non c'è scampo...credetemi...!".
I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.