Cile, rintracciato l'insegnante di Ascoli: sta bene

Federico Albertini, insegnante di Ascoli, si era trasferito tre anni fa in Cile, dove lavorava in una scuola italiana di Concepcion, una delle città più colpite dal terremoto. Rintracciato nel pomeriggio: sta bene

Cile, rintracciato l'insegnante di Ascoli: sta bene

Concepcion - Federico Albertini, l’insegnante italiano di cui non si aveva notizia dal sisma che sabato notte ha colpito il Cile, "sta bene". "Abbiamo parlato con lui", precisano all’Ansa fonti dell’ambasciata italiana a Santiago spiegando che l’uomo, nel momento del sisma, si "trovava fuori Concepcion".

Da tre anni in Cile L’insegnante di Ascoli che si era trasferito tre anni fa in Cile, risiedeva nella località di San Pedro De La Paz, nella periferia di Concepcion. La famiglia ha contattato l’unità di crisi del ministero degli Esteri oltre che il Consolato italiano della città cilena colpita dal sisma, ma per ora senza risultati. Allo stesso modo lo stesso Albertini non ha ancora contattato la sua famiglia per dare notizie di sè e rassicurare genitori e amici.

Commenti

Grazie per il tuo commento