Cinema, Mediaset si aggiudica 500 Cecchi Gori

Grande cinema italiano del passato, film d’autore , la migliore commedia, film delle "feste", il meglio della produzione di Hollywood degli anni '80 e '90 non distribuita dalle major. Questi i generi principali del pacchetto  messo all’asta dal curatore fallimentare della Finmavi, ex società di Vittorio Cecchi Gori, che Mediaset si è aggiudicato con un’offerta di 17,5 milioni di euro

Roma - Grande cinema italiano del passato (Luigi Zampa, Luciano Salce), film d’autore (Ettore Scola, Gianni Amelio, Sergio Rubini, Marco Risi), la migliore commedia (Paolo Virzì, Giovanni Veronesi, Alessandro Benvenuti, Vincenzo Salemme), film delle feste (Carlo Vanzina, Neri Parenti, Castellano e Pipolo) ma anche il meglio della produzione di Hollywood degli anni ’80 e ’90 non distribuita dalle major. Questi i generi principali del pacchetto di oltre 500 film messo all’asta dal curatore fallimentare della Finmavi, ex società di Vittorio Cecchi Gori, che Mediaset si è aggiudicato con un’offerta di 17,5 milioni di euro. Nella library, che include i diritti televisivi free e pay, sono anche comprese pellicole con grandi protagonisti del cinema italiano di ieri e di oggi: Gassman, Manfredi, Villaggio, Pozzetto, Muti fino ad arrivare a Verdone, Pieraccioni, Albanese e Abatantuono. «Con questa acquisizione, Mediaset - spiega il gruppo - consente il ritorno in circolazione di una parte rilevante del patrimonio cinematografico italiano di maggior valore, finalmente accessibile al grande pubblico».

Commenti