Classica Auditorium, lezioni di Novecento

«Dottore, guardi...», Brahms non capiva. «Non vede, dottore? Là scorre l’ultima onda». Scampoli di un dialogo svelato dal libro di Richard Specht sul romantico di Amburgo, ricordo della visita di Mahler. Ed è proprio con questo compositore che stamattina ricominciano le lezioni-concerto dell’Auditorium Cariplo: introduzione, spiegazione ed esecuzione di opere d’autori di volta in volta diversi. Sul palco, una domenica al mese fino a giugno dalle ore 11, il maestro Francesco Maria Colombo e l’Orchestra sinfonica Verdi. «Vedo sempre più interesse e partecipazione - spiegava il direttore Colombo a metà della prima fortunata serie realizzata nella scorsa stagione - L’obiettivo? Tra gli altri quello di dare un contributo al rinnovo delle modalità di ascolto». Ecco alcuni appuntamenti da non perdere: «Decadentismo-espressionismo» (il 22 novembre), «La seconda scuola di Vienna» (13 dicembre), «Le avanguardie italiane» (25 aprile 2010), realizzato sul compositore Luigi Nono. E, ancora, dopo l’accoppiata Prokof’ev e Sostakovic, «Oltre il Novecento» (6 giugno).Info: www.laverdi.org.

Commenti

Grazie per il tuo commento