Concerto del pianista Massimo Tomei in conservatorio

Lunedì prossimo 8 giungo la Società dei Concerti ospita l'artista per il ventinovesimo appuntamento della stagione (ingresso libero)

Nell'ambito della stagione 2008/2009 "Incontri Musicali", lunedì 8 giugno (ore 21) al Conservatorio "Giuseppe Verdi" (Sala Puccini) la Società dei Concerti propone la performance del pianista Massimo Tomei (ingresso libero), che eseguirà un nutrito programma: F.J. Haydn Sonata in mi bem. magg. Hob.XVI/49; F. Liszt Sonetto del Petrarca 123; F. Liszt Rapsodia Ungherese n.12; S. Rachmaninov Sei Momenti Musicali op.16.
Massimo Tomei si è musicalmente formato sotto la guida del padre, Luciano Tomei, suo insegnante di pianoforte e di composizione. Ha conseguito, presso il conservatorio «S. Pietro a Majella» di Napoli, il diploma di pianoforte con il massimo dei voti, la lode e la menzione d'onore, risultando il miglior diplomato per l'anno scolastico 2004-2005. Attualmente frequenta il secondo anno del biennio specialistico di secondo livello presso il conservatorio S.Pietro a Majella nella classe di Loredana Marino. Ha sostenuto come allievo effettivo masters di perfezionamento con i pianisti Aldo Ciccolini, Laura de Fusco, Boris Petrushansky, Paolo Spagnolo. Attualmente è sotto la guida di Vincenzo Balzani.
Ha partecipato a numerosi concorsi classificandosi sempre ai primi posti. Nel 1998 risulta vincitore assoluto del "Premio città di Bacoli", del primo premio al "Concorso città di San Ferdinando di Puglia" e del Primo premio assoluto al Concorso "NapoliNova". Nel 1999 vince il primo premio assoluto al Concorso "Ottavio Caiazzo". Nel 2000 risulta vincitore assoluto del "Premio città di Torre del Greco" e nel 2001 vince il primo premio Concorso Internazionale "Domenico Scarlatti ACISAM" di Napoli ed ancora risulta vincitore assoluto su tutte le categorie al Concorso Nazionale "Idelmo Poggioli" conquistando anche la borsa di studio del "Premio Celi". Nel 2005 è stato vincitore assoluto al "Concorso Giovani pianisti" del Rotary club International eseguendo nella serata conclusiva il Concerto per pianoforte e orchestra K.271 di W.A Mozart. Nella rassegna musicale "Castrocaro Classica 2006" riservata ai migliori diplomati del 2005 è risultato tra i vincitori aggiudicandosi il "Premio S.I.A.E." e la borsa di studio "Premio Marco Allegri".
Si è esibito per associazioni musicali Italiane quali "ACISAM", "Franco-Michele-Napolitano", fondazione "Sir. William Walton", "Amici del Festival delle nazioni" Città di castello, "Nola Festival 2003, 2004 e 2005" , La Feltrinelli "Spazio Musica", "Napolinova", "Euterpe", "Concerti al CFM", Istituto Pianistico superiore Mendelssohn, ecc. Si è inoltre esibito sia da solista che con l'orchestra in occasione dei "Venerdì Musicali", nella "Sala Scarlatti" del Conservatorio «S. Pietro a Majella di Napoli» .

Commenti