«Correre dei rischi è soltanto un piacere»

Lo scorso dicembre Natacha Gachnang, nata a Vevey (Svizzera) il 27 ottobre 1987, è stata annunciata come la prima donna in assoluto a correre nel campionato di Formula 2 della Fia. E in questo 2009 è salita ben cinque volte sul podio. È cugina del pilota di F1 Sébastien Buemi, ed è stata scelta come volto europeo di «Forza Motosport 3».
Una donna pilota. Suona un po’ strano...
«Per me uomo o donna che sia l’importante è andare veloce».
Come è iniziato tutto?
«Avevo cinque anni e per Natale i miei genitori mi portarono a correre sui kart. A otto invece me ne regalarono uno, a quindici anni sono diventata campionessa svizzera nella categoria junior».
Non hai mai avuto paura?
«Mai, quando cominci ad avere paura hai finito. Il piacere deve prevalere, per me guidare è un piacere».
E come la pensa il tuo fidanzato?
«Anche lui è pilota professionista, ma guida gli elicotteri. Perciò direi che c’è intesa anche in questo».
Come vivi un videogioco di gare automobilistiche?
«Sono sempre più realistici e attenti ai dettagli. “Forza Motosport 3”, di cui sono testimonial, può servire a prepararmi su circuiti che non ho mai percorso».

Commenti